Libri rari del '500 rubati e venduti
online in tutta Italia, scoperto il trafficante

  • 10/01/2018 14:35:27
  • CRONACA

Casagiove (Caserta) - Sono stati rintracciati dai carabinieri tutti i preziosi libri risalenti al Cinquecento che erano stati trafugati da una villa di proprietà di una donna di Montevarchi (Arezzo) e poi venduti tramite internet in tutta Italia.

L’operazione, che ha portato anche al recupero di quattro importanti quadri (valore 90mila euro) risalenti al Seicento e rubati a Città di Castello (Perugia), è partita dopo un blitz effettuato dai militari dell’arma nello scorso mese di giugno a Casagiove. Proprio in quell’occasione furono trovati buona parte dei rarissimi libri, conservati da un pregiudicato italiano che è stato denunciato per ricettazione.

I carabinieri hanno poi esaminato l’account Ebay dell’uomo indagato, scoprendo che l’uomo aveva venduto online moltissimi dei libri rubati. Opere e manoscritti sono stati rintracciati contattando gli ignari acquirenti che, dopo essere stati sentiti come persone informate sui fatti, hanno riconsegnato i preziosi oggetti alle più vicine caserme dei carabinieri. Per avere un’idea del giro d’affari, basti pensare che i libri sono stati trovati a Olbia, Rieti, Milano, Roma, Lecco e in altri comuni in provincia di Parma, Ravenna, Pordenone, Cagliari, Treviso, Verona, Torino, Varese, Vicenza e Massa Carrara.

I libri e i manoscritti, tutti di ingente valore, verranno restituiti alla legittima proprietaria.

News correlate