Arrestato 32enne, era il ladro
di motorini più temuto a Caserta

  • 11/01/2018 11:40:56
  • ATTUALITA

Caserta - Nella mattinata odierna, personale della Squadra Mobile e dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Caserta ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall' Ufficio GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di Carlo Tuccillo, di anni 32, residente a Frattamaggiore, in relazione ai delitti di furto aggravato e ricettazione.

Il Tuccillo, già pregiudicato per reati contro il patrimonio, è ritenuto responsabile di diversi furti di ciclomotori commessi a Caserta e Frattamaggiore tra i mesi di maggio e settembre 2017. Fondamentale elemento di prova a suo carico è stato tratto dalle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali del centro di Caserta, dalle quali il Tuccillo era ripreso nell'atto di allontanarsi a bordo del ciclomotore appena rubato. In uno degli episodi contestati, l'indagato perpetrava il furto del ciclomotore nonostante si trovasse, a bordo dello stesso, un cane di proprietà della vittima del furto del veicolo.

Dalle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza Tuccillo veniva riconosciuto dagli operanti di polizia, ai quali era noto in virtù dei suoi numerosi precedenti.

Ulteriori elementi a carico dell'indagato venivano forniti dall'esito di una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione sita in Frattamaggiore, ove venivano rinvenuti oltre a numerosi attrezzi atti allo scasso, anche un ciclomotore risultato provento di furto e capi di abbigliamento indossati nel corso degli episodi contestati.

Il Tuccillo, che al momento dell'arresto si trovava presso la propria abitazione detenuto al regime degli arresti domiciliari, è stato condotto presso il carcere di Poggioreale.

News correlate