“10Art”, Agostino De Rosa sabato 28 maggio a Sant’Agata De’ Goti presso le Antiche Cantine Mustilli

Agostino De Rosa

È giunta al suo quinto appuntamento la rassegna 10Art, dieci incontri con personalità della cultura promossa dall’associazione Blu’S e con il sostegno delle Cantine Mustilli di Sant’Agata De’ Goti che ospitano gli incontri.

Sabato 28 maggio alle 20.30 sarà la volta di Agostino De Rosa, Architetto e Professore Ordinario presso l’Università IUAV dove insegna Laboratorio di Rappresentazione Architettonica, Architectural Drawing in Landscape Architecture e Architettura, città e design.

De Rosa è autore di numerosi saggi sul tema della rappresentazione, della storia delle immagini e della Land Art. Collabora, inoltre, insieme con il compositore americano John Luter Adams (1953) a Sila (The Breath of the World), installazione sonora e luminosa intonata con i movimenti ecologici della Laguna di Venezia e la cui apertura è prevista per l’autunno 2022.

L’Architetto illustrerà il suo ricco percorso di ricerca umana e professionale, offrendo al pubblico presente numerosi spunti per allargare e approfondire lo sguardo sulla realtà.
Ingresso gratuito e libero, maggiori informazioni sulla pagina Facebook Cross Cities e sul sito web www.crosscities.

L’appuntamento cade in concomitanza della trentesima edizione di Cantine Aperte che si svolge anch’essa presso le Cantine Mustilli a Sant’Agata De’ Goti in via dei Fiori 20 (per informazioni su Cantine Aperte tel 0823 718142, whatsapp 320 4888197,
info@mustilli.com, www.mustilli.com)

Gli incontri proseguiranno per tutto il 2022, fatta eccezione per i mesi di luglio ed agosto, con: Tonino Battista per la Musica il 25 Giugno, Alessandra Riccio per la Critica giornalistica il 24 Settembre, Pasquale e Leonardo Scala per la Liuteria il 29 Ottobre, Livia Apa per la Cultura Africana il 26 Novembre e, a chiusura, il 17 Dicembre con Stefano De Santis per le ONG.

Come i precedenti, l’incontro è stato reso possibile grazie ad una vasta rete di collaborazioni e partners, che, oltre quella delle Antiche Cantine Mustilli, vede il sostegno di Informazione Cultura e Spettacolo, Everybody Production, Sentieri Luminosi, AGAPE Ristorante, Guarda Napoli.

Il progetto Cross Cities dell’associazione Blu’S, di cui fa parte il programma 10Art, si propone come incubatore ed attrattore culturale permanente con il principale obiettivo di aggregare esperienze artistiche capaci di coinvolgere, disegnare e creare nuovi linguaggi, spazi dove gli artisti, attraverso la propria capacità espressiva, ritrovano il senso comune della condivisione di esperienze.

Nel 2019 è stata promossa la prima Réunion, frutto di azioni e discussioni sulla realizzazione di un incontro internazionale. Su queste premesse circa 70 liberi pensatori si sono riuniti intorno ai temi della resistenza culturale rappresentati dalle loro opere: uguaglianza sociale, diritti umani, rispetto dell’ambiente. Su questi valori, fortemente legati all’arte e in contrapposizione al dilagante modello di flusso creativo spento e ripetitivo, tutti hanno partecipato all’evento con i più vari contributi per sviluppare e approfondire le comuni identità.

Questa iniziativa sarà riproposta con una nuova Réunion in presenza prevista nell’agosto 2022, l’obiettivo è quello della partecipazione di circa un centinaio di artisti di diverse discipline