OrientaLife, la partecipazione del Ferraris di Caserta all’iniziativa di orientamento scolastico

OrientaLife, la partecipazione del Ferraris di Caserta all’iniziativa di orientamento scolastico
termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

Noi AMBASCIATORI DEL GUSTO, tra benessere e sana alimentazione

Si è svolto martedì 26 marzo, l’evento “ORIENTAlife – la scuola orienta per la vita”. L’iniziativa, promossa dall’ Assessorato alla scuola della Regione Campania, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale della Campania e con i centri di impiego per il lavoro, si è tenuta presso il teatro comunale di Caserta.

L’evento ha visto la partecipazione di un nutrito numero di scuole del territorio campano. Tra queste, su indicazione della nostra Dirigente Scolastica Dottoressa Antonietta Tarantino, non poteva mancare naturalmente il nostro Istituto, l’ISIS Galileo Ferraris di Caserta, che ha apportato il personale contributo alla manifestazione presentando una sintesi delle proprie esperienze didattico-esperienziali più significative attraverso un video dal titolo: “Noi AMBASCIATORI DEL GUSTO, tra benessere e sana alimentazione“.

lapagliara
GPL-AUTO
previous arrow
next arrow

Notevoli anche le esibizioni di tutte le altre scuole partecipanti che si sono susseguite con grande apprezzamento da parte del pubblico nel corso della mattinata:

Orientamento: “Un tema particolarmente complesso ma allo stesso tempo strategico per il successo del sistema istruzione” così riferisce la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Monica Matano che aggiunge anche quanto sia importante assecondare le soft-skills personali dei ragazzi per il raggiungimento del loro successo.

Sul palco, gestito egregiamente dalla Dottoressa Angela Orabona, referente dell’USR Campania, si sono susseguite molte figure istituzionali tra cui il Sindaco di Caserta, Carlo Marino che ha invitato i ragazzi a riflettere su tre parole chiave: Coraggio, Scelta e Noia; parole determinanti per poter tracciare la strada del proprio futuro: “Orientare i giovani è una sfida che deve essere vinta.

Un obiettivo che potrà essere raggiunto attraverso la collaborazione tra Istituzioni e mondo del lavoro. In tal senso ORIENTAlife rappresenta un importante punto di partenza” terminando con queste parole il suo intervento.

Brillante e di grande utilità per i ragazzi l’intervento del Dott. Manuel Lombardi, imprenditore, soprannominato “contadino 2.0”, della nota azienda “Le Campestre” dell’alto casertano, attualmente anche volto noto di rubriche Rai che sostengono e promuovono le eccellenze enogastromiche italiane.

Manuel Lombardi ha raccontato della sua esperienza personale e ha esortato i ragazzi ad essere sempre persone perbene, a studiare, ad ascoltare le proprie inclinazioni e soprattutto a credere fermamente nei propri sogni: ” …. e se qualcuno vi viene a dire , non ascoltateli. I sogni non li dovete tenere chiusi in un cassetto ma sul cassetto”.

L’arrivo di Francesco Panarella, detto “Cucciolo”, attore di una nota Serie televisiva molto amata dai ragazzi, Mare fuori, si è rivelata una splendida sorpresa per gli studenti in sala che hanno avuto modo di incontrare da vicino un loro idolo e soprattutto hanno avuto modo di avere preziose informazioni anche su una delle possibili strade che potrebbero aprirsi per loro in futuro, quella del mondo dello spettacolo che rappresenta un lavoro a tutti gli effetti.

Sono intervenuti poi il dott. Michele Raccuglia, Responsabile Campania Sviluppo lavoro Italia e il dott Antonio Marchiello Assessore alle attività produttive e lavoro della Regione Campania

Hanno poi illustrato ai ragazzi le attività da loro svolte, affrontando interessanti tematiche di approfondimento, le associazioni Spazio Donna, Spazio Steam, Spazio generazione Z , le Esperienze di apprendistato e Spazio Transizione Scuola lavoro.

A conclusione della kermesse, l’intervento conclusivo della dott.ssa Lucia Fortini, Assessora all’Istruzione e alle politiche giovanili della Regione Campania la quale ha sottolineato quanto sia importante per la crescita dei ragazzi e la loro formazione trovare il modo e le giuste strategie per appassionarli.

Rosa Manfra