Abbandono dei rifiuti urbani lungo le strade provinciali, siglato l’Accordo di collaborazione Istituzionale

SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

L’impegno della Provincia di Caserta: un ulteriore passo nel contrasto al fenomeno

Firmato stamattina l’Accordo di collaborazione istituzionale tra la Regione Campania, la Città Metropolitana, la Provincia di Caserta e gli Enti d’Ambito – Ato Caserta, Ato Napoli 1, Ato Napoli 2, Ato Napoli 3 ed il Consorzio di Unico Bacino Napoli- Caserta, per la rimozione, trattamento e smaltimento di rifiuti urbani abbandonati ai margini o nelle aree verdi delle strade ricadenti nei territori della Città Metropolitana di Napoli e della provincia di Caserta.

Nonostante i vari accorgimenti, interventi e politiche adottate in materia di polizia ambientale, purtroppo, il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti è, ad oggi, ancora molto presente lungo le strade provinciali; ciò crea problemi molto seri non soltanto di natura ambientale ma anche sul piano sanitario e di sicurezza pubblica, contribuendo al complessivo degrado del territorio.

amica
lisandro
SanCarlo50

L’abbandono dei rifiuti, inoltre, è causa di rischio di incendi dei cumuli e, pertanto, rappresenta un potenziale pericolo anche sul fronte della circolazione stradale, con effetti preoccupanti sul versante della pubblica sicurezza.

L’obiettivo del presente Accordo, che ha la durata di 24 mesi ed è rinnovabile su richiesta delle parti, mira ad organizzare le attività condivise e coordinate per la rimozione dei rifiuti urbani abbandonati e accumulati ai margini o nelle aree verdi delle strade provinciali.

Nello specifico, le attività di rimozione dei rifiuti abbandonati riguarderanno le strade e le aree pubbliche ricadenti nel territorio provinciale, tenendo conto dell’organizzazione attuale sulla gestione del sistema impiantistico regionale, per quanto attiene alle attività di stoccaggio, trattamento e smaltimento, in relazione ai rifiuti rimossi.

Con l’Accordo di collaborazione istituzionale, firmato stamattina – ha affermato il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Maglioccaabbiamo predisposto un ulteriore ed importante passo in avanti nel contrastare il fenomeno dei rifiuti abbandonati lungo le strade provinciali.

Unire le forze per combattere questo vero e proprio crimine ambientale, ritengo sia la risposta più adeguata a porre in essere specifici interventi ed attività mirate per la salvaguardia, per il decoro dell’ambiente ed infine per la salute dei nostri cittadini. A tale riguardo – ha concluso Magliocca – colgo l’occasione per invitare l’intera comunità del territorio provinciale ad essere più attenta, più rispettosa del nostro patrimonio ambientale.

Tutti dobbiamo, infatti, sentirci parte attiva, dare il proprio contributo per custodire, nel miglior modo possibile, quel prezioso ed inestimabile tesoro che abbiamo: il nostro ambiente”.

“Siamo impegnati con tutte le nostre risorse – ha aggiunto il dott. Giovanni Solino, dirigente del Settore Ambiente, Ecologia e Gestione Rifiuti dell’Ente – ad avviare, già da subito, questa tipologia di intervento, che servirà senz’altro a restituire maggiore dignità e più decoro al nostro territorio, oltre che costituire una sorta di biglietto da visita nei confronti di coloro che percorrono le nostre strade”.