Abbattimento delle barriere architettoniche, il Comune di Caserta dà il via all’adeguamento

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Sono iniziati oggi i primi lavori a Palazzo Castropignano per eliminare le barriere architettoniche e rendere così il palazzo del Comune di Caserta accessibile anche ai portatori di handicap.

Dopo aver presentato varie richieste, diffide e una mozione sull’abbattimento delle barriere architettoniche, il consigliere comunale Maurizio Del Rosso ha discusso stamattina in aula la mozione che è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale.

“Sono soddisfatto di aver contribuito a migliorare la condizione di molti cittadini. La tutela delle persone fragili deve essere al primo posto. Spiace tuttavia che sino ad ora nulla sia stato fatto, speriamo ovviamente che dopo questa mattina qualcosa si muova davvero e che questa mozione possa trasformarsi quanto prima in azioni concrete”, precisa Del Rosso.

Anche Gianpiero Zinzi commenta la bella vittoria in aula consiliare: “Ci sono volute una diffida, una missiva al Prefetto e una mozione discussa oggi in aula da Maurizio Del Rosso e che è stata approvata all’unanimità. L’amministrazione, su nostra indicazione, si è impegnata anche per altri interventi che vanno dall’adeguamento dei servizi igienici comunali all’abbattimento delle barriere architettoniche su tutto il territorio.

Continueremo a vigilare perché queste parole si traducano anche in fatti.
Ormai lo sanno tutti, la nostra priorità sono le scuole: le vogliamo sicure e accessibili per i nostri ragazzi!”.