Abutilon ristorante e lounge bar, il nuovo locale di Fiorenzo Liotti a Caserta in via Unità Italiana 57/61

Caserta – Abutilon è il nome di un fiore tropicale la cui principale specie nasce in Brasile. Proprio come Fiorenzo Silvio Liotti, casertano di origini brasiliane, che ha scelto questo fiore come nome e come simbolo per il suo nuovo ristorante in via Unità Italiana 57/61 a Caserta, che sorge al posto del già conosciuto “Cucinando”.

Nuovi colori, nuovo nome e soprattutto nuova impostazione per il ristorante Abutilon che abbandona la pizza ed i piatti della cucina classica napoletana per fare spazio ad un menù più contemporaneo ma basato comunque sui sapori e sulle materie prime italiane e della Campania in particolare.

Non più ristorante e pizzeria, dunque, ma lounge bar aperto anche per l’aperitivo, e ristorante con proposte sia di carne che di pesce. Con Abutilon Fiorenzo Liotti compie il passo successivo sulla base delle esperienze e delle consapevolezze maturate con Cucinando. Colonna portante del nuovo progetto e lo chef casertano Federico Picozzi, giovanissimo (23 anni) ma già esperto e molto preparato.

“Ho aperto questo locale dopo aver viaggiato tanto e provato tantissimi ristoranti diversi. So cosa vuole l’utente ed ho cercato di ricrearlo qui a Caserta. Il mio cliente ideale è una persona come me: una persona consapevole, non importa se giovanissima o più adulta, che sa mangiare bene e che cerca qualcosa in più.

Ho approfittato della chiusura imposta dal Covid per cambiare un po’ tutto: i colori, l’arredamento, le attrezzature e soprattutto la cucina. Non definisco il mio un locale gourmet, semplicemente la nostra è una cucina della tradizione ma rivisitata e con qualche piatto più moderno” spiega Fiorenzo Liotti.

Nel menù del ristorante il pezzo forte sono le carni alla brace. La bistecca Tomahawk è la scelta consigliata dallo chef, da far precedere da un piatto di paccheri con pomodorini e cinghiale per i più golosi. Trovano spazio nel menù anche i panini sempre in linea con il concept di Abutilon, come spiega Fiorenzo: “non il classico hamburger con il cheddar, abbiamo anche panini con salmone, gamberi calamari…”.

Da non perdere assolutamente per gli amanti del pesce è il piatto Abutilon, specialità del ristorante e di Federico Picozzi. Per scelta strategica del locale non possiamo svelare gli ingredienti, possiamo soltanto dire che si tratta di un primo di mare molto complesso ma davvero molto ben costruito ed equilibrato, impossibile da trovare altrove ed anche da cucinare a casa al contrario dei classici spaghetti alle vongole. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa ma Fiorenzo e Federico saranno felici di illustrarvi la preparazione quando sarete a tavola. Fiorenzo consiglia di abbinare il piatto Abutilon con un calice di Ceretto Blangé, un vino bianco leggero e facile da apprezzare.

Tra gli antipasti è da provare la tartare di salmone marinato, di cui lo chef Picozzi va particolarmente fiero. L’aperitivo è già molto abbondante, meglio tenerne conto se ci si ferma anche a cena. I cocktail sono sempre eseguiti da un barman professionista. Oltre alla selezione di vini e champagne, per il dopo cena è sorprendente la scelta di Rum, amari e liquori. Fiorenzo tiene particolarmente alla selezione di tutte le bottiglie.

Abutilon è sponsor della squadra di calcio Casertana F.C. ed anche partner di Teatro 111 per il quale cura le proposte culinarie in occasione delle cene spettacolo.
Abutilon è aperto dal martedì al sabato dalle 18:30 in poi, la domenica dalle 11 del mattino per l’aperitivo e per il pranzo. Lunedì è il giorno di chiusura.

Abutilon ristorante e lounge bar
Via via Unità Italiana 57/61, Caserta
Pagina Instagram: https://www.instagram.com/abutiloncaserta/
Pagina facebook: https://www.facebook.com/abutiloncaserta
Telefono: 0823 607223.

L’aperitivo