“Accordo di cooperazione” tra Comune di Caserta e Federazione Ginnastica Italiana per la co-gestione del nuovo Palazzetto degli sport individuali di Tuoro

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La Giunta Comunale ha approvato il progetto di collaborazione tra il Comune di Caserta e la Federazione Ginnastica Italiana (FGI) per l’utilizzo e la gestione congiunta del nuovo Palazzetto dello sport di Tuoro.

Questa moderna struttura, finanziata attraverso il Bando delle Periferie, rappresenterà un simbolo di sinergia e cooperazione tra enti pubblici. L’accordo di collaborazione, approvato anche dal Consiglio Direttivo Federale della FGI lo scorso 31 maggio, mira a massimizzare le potenzialità di questo palazzetto.

Gli obiettivi di questa convenzione sono ambiziosi e puntano a trasformare il territorio in un vivace centro sportivo che coinvolga e ispiri la comunità locale. Grazie alla collaborazione con organizzazioni sportive e professionisti qualificati, si intende promuovere e incoraggiare la pratica sportiva, offrendo opportunità a persone di tutte le età e condizioni sociali.

glp-auto-336x280
lisandro

Si vogliono creare programmi accessibili ai giovani per avvicinarli allo sport, stimolando lo sviluppo delle loro abilità sia nel campo sportivo che personale fino ad arrivare a livelli agonistici. Allo stesso tempo, si desidera di offrire programmi di ginnastica per anziani e persone in situazioni socio-economiche fragili, perché si è convinti che lo sport possa migliorare la qualità della vita per tutti i cittadini.

Un aspetto fondamentale del loro impegno per l’inclusione sociale è garantire che la struttura sportiva sia completamente accessibile alle persone con disabilità. Si vogliono abbattere le barriere fisiche e mentali, offrendo a tutti la possibilità di sperimentare i benefici fisici e sociali dello sport.

“Siamo di fronte ad una grande novità – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marinoquello di Tuoro diventa il primo palasport della Campania co-gestito dalla Federazione Ginnastica Italiana e da un Comune. È un fatto straordinario, che ci consentirà di valorizzare al meglio questa struttura, di aprire a tutte le associazioni sportive e agli appassionati della città e di ospitare eventi di grande importanza, di rilevanza nazionale”.

“Abbiamo lavorato intensamente con la Federazione Ginnastica Italiana – ha aggiunto l’Assessora al Patrimonio, Annamaria Saduttoe siamo riusciti a raggiungere questo risultato, che rappresenta un unicum a livello regionale, nonché una pionieristica applicazione della normativa prevista dal D.lgs n.36/2023 ed una delle prime esperienze di questo genere a livello nazionale. Siamo certi che questa collaborazione ci porterà a raggiungere gli obiettivi prefissati e sarà sicuramente un ‘modello di cogestione’ da replicare ad altre strutture sportive presenti sul territorio cittadino”.

Attraverso questa innovativa collaborazione, si vuole creare un ambiente sportivo che sia motivo di orgoglio per la comunità, un luogo in cui tutti possano partecipare, esprimersi ed esplorare il proprio potenziale. Si è determinati a contribuire significativamente al miglioramento della vita sociale dei nostri cittadini attraverso lo sport e il benessere.