Accordo tra la Pizzeria Luca Brancaccio e Molini Fagioli per la farina bio ed a zero residui

GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Nuova partnership tra la Pizzeria Luca Brancaccio di Caserta e Molini Fagioli: il pizzaiolo casertano si rifornirà di farina artigianale di alta qualità e terrà masterclass per insegnare l’arte bianca ai giovani pizzaioli.

Non ha bisogno di presentazioni Luca Brancaccio, la cui pizzeria di Caserta è riportata dalle guide più autorevoli del settore ed è sempre affollata di buongustai non solo casertani.

glp-auto-336x280
lisandro

L’azienda Molini Fagioli, attiva in Umbria dal 1947, è impegnata da anni in percorsi etici e innovativi per la produzione di farine. Innanzitutto, l’azienda è dotata di tutte le certificazioni per prodotti biologici ed usa esclusivamente energia proveniente da fonti rinnovabili certificate.

Nel 2020 Molini Fagioli ha lanciato il progetto “Oriz”, acronimo di Origine Italia Residuo Zero, con la finalità di realizzare farine 100% da filiera italiana e con lo 0% di residui quali metalli pesanti, pesticidi e microtossine. La purezza del prodotto è certificata dall’ente esterno DNV.

Il disciplinare di Molini Fagioli è molto restrittivo e prevede che tutti i passaggi della filiera siano digitalizzati. Grazie ad accordi con altre 95 tra aziende e consorzi, il grano utilizzato da Molini Fagioli è prodotto in 1.200 ettari di terreni collinari fortemente vocati alla coltivazione del frumento, lontani da fonti di inquinamento e colture contaminanti, coltivati e rotazione nonché trattati e concimati soltanto in caso di necessità.

In occasione del rito della semina del frumento, Molini Fagioli ha voluto incontrare nella sede in provincia di Perugia gli utilizzatori delle sue farine tra cui pizzaioli, pasticcieri e panificatori, riuniti sotto l’egida del movimento “Zero Avanguardia” attraverso cui i protagonisti dell’arte bianca diventano ambasciatori del ritorno alla natura. Presente anche Luca Brancaccio e l’agronomo ed influencer Daniele Paci, che ha portato il suo contributo nella tavola rotonda che si è tenuta nel corso della giornata. Nella stessa occasione sono state presentate le ultime tipologie di farine dedicate agli artigiani della pizza. Farine sicure e genuine che anche Luca Brancaccio userà per le sue pizze.

La Pizzeria Luca Brancaccio è a Caserta, in via Sardegna, 42.
Chiusa il lunedì e la domenica a pranzo.
Contatti: info@pizzerialucabrancaccio.it; 0823 77 66 69;
https://www.pizzerialucabrancaccio.it