#AdoptMe, al via una campagna nazionale della Fondazione Capellino per “aiutare chi aiuta” gli animali. Il Video

La Fondazione Capellino presenta #AdoptMe, una poetica campagna pubblicitaria per un mondo in cui gatti e cani non vivranno più nei rifugi

 

VIDEO: http://bit.ly/AdoptMeITA

C’è un tempo per ascoltare e uno per parlare, un tempo per riflettere e uno per agire.

La crisi economica provocata dall’epidemia di Covid19 ha allargato il divario presente nella società, esponendo i più vulnerabili a nuovi rischi.

Con oltre 3,4 milioni di pasti donati a gatti e cani e più di 13.800 adozioni supportate, la Fondazione Capellino (www.fondazionecapellino.org) ha attivamente aiutato sia coloro che amano gli animali, sia coloro che si prendono cura di gatti e cani in difficoltà, contribuendo così a ridurre il rischio di abbandoni in questo difficile momento storico.  

Nessun gatto e nessun cane dovrebbe vivere in un rifugio. Sono liberi per natura. La Fondazione intende sensibilizzare il pubblico su questo tema con il lancio di una nuova campagna dall’approccio nuovo e anticonvenzionale: sono il cane e il gatto stessi a farsi portatori di un messaggio forte e poetico, che coglie l’essenza dei loro sentimenti attraverso immagini emozionanti e una musica piena di fascino, scritta dalla celebre cantautrice francese Loane.

La campagna mira a far riflettere il pubblico, ricordandogli l’importanza del legame non solo con cani e gatti, ma con tutte le creature viventi e con la Natura nel suo insieme.

La Fondazione Capellino è un’organizzazione filantropica senza scopo di lucro che agisce per contribuire alla protezione della biodiversità secondo una triplice prospettiva: della natura e dei suoi habitat, della mente umana e della cultura. 

Con la campagna AdoptMe, la Fondazione si propone non solo di coinvolgere coloro che condividono questa visione innovativa e differente, ma anche di supportare quanti decidono di creare un nuovo legame per la vita adottando un gatto o un cane, offrendo loro un mese gratis di alimenti Almo Nature e donandone la stessa quantità ad un animale ancora in attesa di una nuova famiglia tramite la collaborazione straordinaria con LAV onlus (www.lav.it)  che, a partire da gennaio 2021, li distribuirà a canili e gattili in difficoltà.

Questa iniziativa va ad aggiungersi a quelle sviluppate dalla Fondazione nell’ambito del suo progetto Companion Animal For Life in partnership con oltre 70 tra rifugi e associazioni di protezione animali in tutta Italia.

Con i profitti generati da Almo Nature – che investe per diventare un’azienda a impatto zero sulla biodiversità entro il 2030 – la Fondazione finanzia in maniera indipendente non solo questo, ma tutti i progetti messi in atto per raggiungere i suoi obiettivi.

In ultima analisi, con l’aiuto dei loro compagni umani, sono i cani e i gatti che, scegliendo gli alimenti Almo Nature, fanno sì che i profitti non si accumulino in conti privati, ma siano destinati a progetti d’interesse generale. A vantaggio delle generazioni future. A vantaggio di tutte le specie viventi.

La campagna sarà presentata oggi sui canali di comunicazione della Fondazione Capellino e di Almo Nature e verrà diffusa su tutte le principali piattaforme digital e social con campagne dedicate nei principali paesi.

–          Per maggiori dettagli sulla campagna https://bit.ly/3jjtkirhttps://bit.ly/2HJogGg

–          Per vedere e scaricare gli spot video http://bit.ly/AdoptMeITA