Affluenza record a Caserta per il CE Gusto: in corso Trieste la grande festa dei casertani

Tutto come previsto: il CE Gusto Streat Fest, nella sua versione invernale in corso Trieste, piazza un altro record di presenze nei quattro giorni di festival. E dopo aver carburato nei primi due giorni, conferma gli attesi grandi numeri nella serata di sabato, registrando il sold-out di molti truck food anche nella sorprendente giornata di domenica. Complessivamente oltre 60mila persone in strada per «La Caserta del boom!».

Al di là del consueto entusiasmo del popolo casertano per i live musicali e le lezioni primi passi di swing, tango e musica popolare, grande successo per gli showcooking diretti dall’ambasciatore del gusto, lo chef casertano Marco Merola di Pasticceria Contemporanea. Gli spettacoli culinari – che hanno visto la partecipazione, tra gli altri, anche dei due chef stellati Domenico Iavarone e Luigi Salomone – hanno attirato centinaia di passanti, con assaggi di prelibatezze cucinate in strada dai cuochi, presentati dall’intrattenitrice Valeria Fusco. Gli showcooking, novità dello scorso anno, sono stati possibili grazie alla partnership con Lucia Mendola e le cucine Electrolux-Teknofood.

Nell’ultima giornata dell’evento è stata inoltre consegnata ai migliori tre truck food scelti dall’organizzazione, una targa in ricordo di Armando Fabrocile, volto per anni del food casertano con il suo pub «Il Baffone».

Domenica pomeriggio un altro importante appuntamento – promosso da Zero Zero Live, associazione organizzatrice del CE Gusto – ha coinvolto tanti presenti: la Family Walk, una passeggiata di solidarietà per avvicinare i cittadini al «bello della disabilità», con le associazioni Idea Chiara Onlus e Dinamika Outdoor.

Il festival, che riprenderà presto il suo tour con nuove tappe nel territorio casertano, ringrazia i suoi sponsor: Up e Chemprodie, new entry della manifestazione, Metanosud Servizi, che ha promosso un festival a impatto zero, Mail Boxes Etc, Tua Assicurazioni, Banca Generali, British Institute, e infine Ensi per aver allestito come sempre uno splendido villaggio sportivo per i bambini. Ringraziamento dovuto all’amministrazione comunale, che ha patrocinato l’evento, e a Ecocar, impeccabile nei suoi interventi di pulizia del corso, che hanno certamente contribuito al successo del festival.