Affrettarsi Lentamente: pubblicato il nuovo libro di Giovanni De Gennaro

Affrettarsi Lentamente: questo il titolo della raccolta di racconti scritti da Giovanni De Gennaro, di recente pubblicazione a cura della MR Editori di Aversa. “Cinque racconti diversi, ma uniti l’uno all’altro da un unico filo conduttore, rappresentato dall’amore e l’odio per la nostra terra, per le donne, per il tempo, necessario per comprendere e comprendersi”, afferma l’autore.

Nato a Napoli nel 1971, lo scrittore si è laureato in Giurisprudenza all’Università Federico II di Napoli. Ha pubblicato diverse raccolte di poesie con Gilberto Paraschiva nel Pianeta dell’Amore; ha, inoltre, vinto diversi premi letterari, tra cui  il Cirals Pietro Gorgolini ed il prestigioso premio Critica Svizzera. Ha esordito come autore in Brividi a Roma, con il racconto Giorni tutti uguali, pubblicato  nel 2006 con la casa editrice Alcyone.

Nelle parole di De Gennaro, la sintesi di cinque racconti che sicuramente susciteranno nel lettore grande curiosità ed interesse: “Ecco centocinquanta pagine in cui ci si affretta lentamente; un po’ come ci ricordava Sant’Agostino nel suo ossimoro ‘Festina Lente… Festina Lente…’. Ed in fondo così ho fatto nel realizzare questo romanzo; mi sono affrettato lentamente, dando alle parole il tempo di maturare, invecchiando come un buon vino. Ecco nascere, così, un piccolo sogno nato dai pensieri di un giovane ragazzo, che ora è un uomo.”

Ritorna la voglia di scrivere, comunicare i propri pensieri, le paure e le gioie; ed è così che i personaggi prendono vita. Sono tanti, diversi, eppure sempre uguali tra loro. Un mondo di sensazioni li anima; sono le sensazioni che ho donato loro facendoli vivere per sempre, sino a quando qualcuno avrà voglia di leggere, proteggendo così le loro vite.

Ogni buon libro, infatti, esiste grazie ad un generoso lettore, che lo ama pervadendolo di energia. Perché non esiste un libro brutto, un libro da censurare o da bruciare; le idee, infatti, sono eterne come eterna è la nostra anima. Per questo Affrettarsi Lentamente, vivrà grazie ai lettori”.

Questi i titoli dei cinque racconti: Le biglie di vetro, Quando Rita morì, Fuori corso, Neapolis, Affrettarsi Lentamente.

Loading...