#Aggtruvatopost, l’ashtag che impazza su Facebook per segnalare gli automobilisti scostumati

Caserta – Da qualche tempo impazza su Facebook, nei circuiti cittadini e sui vari gruppi di segnalazioni, l’ironico ashtag #aggtruvatopost, per segnalare, attraverso un’appropriata, purtroppo, immagine fotografica, quei simpatici automobilisti che riescono a parcheggiare nei posti e nei modi più improbabili.

L’immagine che vedete e che abbiamo trovato sul gruppo di cittadinanza attiva Ciochevedoincittà, autrice Sara DM, immortala un’auto a via Roma, malamente parcheggiata sul lato a carreggiata libera, dove non sono presenti le strisce,  nè bianche nè blu. Ma è solo una delle decine e decine di fotografie che vengono pubblicate ogni giorno, a dimostrazione che l’educazione stradale non è proprio il forte di noi cittadini. Potremmo entrare nel difficilissimo tunnel del piano traffico della città di Caserta, delle strade a ZTL, o parlare del sistema di pagamento ad oggi in essere, della sua opinabile fruibilità o del fatto che i vigili siano presenti, rispondano alle telefonate dei segnalatori o meno, ma non è questo il punto. O meglio, non è il solo punto, ma secondo noi la vera questione è: ci stiamo abituando ad un malcostume dilagante?

Esorcizziamo la rabbia e la voglia di beccare quel cittadino scostumato e dirgliene quattro sbattendo la sua auto sui social network, sperando così di fargli provare almeno un minimo di vergogna. Non sapremo mai quale effetto questo abbia su coloro che si comportano in maniera così incurante non solo del codice della strada ma della vivibilità quotidiana, del buon senso, della civiltà. Incuranti anche dei disagi che provocano alla viabilità, incuranti di occupare posti disabili, piste ciclabili, strisce pedonali, ingressi garages, uscite scuola…l’impossibile.

Quando ero ragazza mi insegnavano che il buon esempio genera l’educazione, in questa città abbiamo bisogno di buoni esempi, laddove la formazione fallisce, laddove fallisce la cultura, la civiltà è ora di mettere mano alla repressione, e ben vengano le multe anche aumentate a seconda della gravità del comportamento “scostumato”.

Ad ogni modo Casertaweb segue con molta attenzione questo tipo di segnalazioni e da oggi in poi saremo ben lieti di scegliere di volta in volta un #aggtruvatopost particolarmente audace e provare a far diventare famoso quel signore o signora che sia, anche solo per un giorno.

Loading...