Ai Salesiani di Caserta il seminario “Madonne di nuova croce – Il problema delle donne nel mondo”

termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

Lunedì 17 aprile, all’Istituto Salesiano “Sacro Cuore di Maria” di Caserta, nella celebre sala “Don Rua”, si è svolta una ampia giornata divulgativa con il seminario “Madonne di nuova croce“.

L’obiettivo era sensibilizzare gli studenti riguardo la critica situazione femminile, specialmente in determinate zone del mondo. Le parole pronunciate sono state durissime e immediate, così come gli accurati esempi dei maltrattamenti menzionati.

I relatori

lapagliara
GPL-AUTO
previous arrow
next arrow

L’Istituto ha avuto il piacere di ospitare il Dott. Antonio Dentice d’Accadia, giornalista, poeta e divulgatore, da anni impegnato nell’attivismo e nel campo dei Diritti Umani.

Come presentatrice, una stella nascente della lirica, l’ex-allieva salesiana Prof. Mariagrazia De Luca, docente e soprano internazionale, di recente ritorno dal tour di New York in onore della Callas.

La missione salesiana

Il Direttore dell’istituto Don Antonio D’Angelo ha aperto il seminario e insistito sul valore didattico dell’evento, proprio: “dello spirito di iniziativa promosso da Don Bosco e volto ad aiutare il prossimo“. Vicepresidi e docenti hanno coordinato i numerosi studenti presenti.

Coinvolgimento totale

Su indicazione del Direttore Don Antonio hanno partecipato al seminario tutte le classi dell’Istituto, divise in due turni: prima i ragazzi del biennio, necessitanti di una certa delicatezza espressiva e successivamente quelli del triennio.

L’incontro si è rivelato: “Toccante ed efficace“, come hanno riferito alcuni tra i giovanissimi presenti. Il relatore Dentice d’Accadia si è manifestato sinceramente colpito dall’imponenza della mobilitazione studentesca.

Il progetto “ufficio stampa”

I Salesiani di Caserta sono una storica istituzione della città, dove l’impegno sociale e l’accurata formazione dei ragazzi diventano il cardine di una missione viva dal tempo di Don Bosco. Per questo motivo gli stessi studenti vengono formati nella pratica dell’ufficio stampa dell’Istituto, nel dialogo con le redazioni editoriali e, assieme agli esperti di grafica e dei social, nella promozione delle attività annuali.