Air Campania, consegnati 16 nuovi bus ma continuano gli attacchi: ieri lancio di sassi ad Aversa

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Sono stati appena consegnati ad AIR Campania 16 nuovi bus nell’ambito del piano della Regione Campania finalizzato al rinnovo dei mezzi delle aziende di trasporto pubblico locale, volto a migliorare la mobilità urbana e a ridurre l’impatto ambientale.

I nuovi bus sono tutti firmati Iveco ed alimentati a metano per un’ulteriore riduzione delle emissioni inquinanti. Tra i nuovi mezzi, nove sono del modello Crossway, ad un piano e di 12 metri di lunghezza, dotati di pianale rialzato per una migliore accessibilità, di cui ben 4 destinati ad Avellino e 5 per la provincia di Benevento. Inoltre, 7 modelli Mobi da 8 metri saranno destinati alle zone più strette e congestionate del territorio casertano.

glp-auto-336x280
lisandro

Questi nuovi mezzi garantiscono ai passeggeri efficienza e comfort, oltre ad essere dotati delle più avanzate tecnologie di sicurezza, sistemi di videosorveglianza a bordo e di informazioni utili per gli utenti. Grazie ai motori a basse emissioni, inoltre, questi mezzi contribuiranno a migliorare la qualità dell’aria nelle città.

«Ad oggi sono circa 90 i nuovi veicoli consegnati, sui 247 assegnati. Grazie al piano di investimenti della Regione Campania stiamo procedendo all’ammodernamento della flotta, oggi più giovane e green. Ma tanto lo sforzo economico della Regione, quanto quello che sta facendo l’azienda per garantire un servizio efficiente, affidabile e sicuro per tutti i cittadini, rischiano di essere vanificati da continui ignobili atti vandalici messi a segno da delinquenti senza scrupoli, che stanno causando danni costosi, interruzioni nei servizi di trasporto pubblico. Ma soprattutto mettono in pericolo viaggiatori ed autisti», ha dichiarato l’amministratore di Air Campania, Anthony Acconcia.

L’ultimo attacco vandalico, il settimo nel giro di pochi mesi, si è verificato ieri sera ad Aversa in viale Europa: un autobus è stato oggetto dell’ennesima sassaiola, che ha provocato la rottura del vetro presente sulla fiancata.