“Aiutiamo la Libreria De Canditiis”, arriva su Facebook l’appello per aiutare la famiglia dopo il rogo

Giovedì 22 agosto u.s. (ore 21,00 circa) un incendio, innescato da un corto circuito elettrico, ha devastato la storica LIBRERIA DE CANDITIIS in Via Caduti sul Lavoro a CASERTA.
Migliaia di libri e materiale di cartoleria bruciati nel raggio di pochi minuti. URGE un aiuto concreto per impedire che anche i nostri ricordi, i nostri sentimenti di amicizia ed il nostro attaccamento alla Cultura vadano anch’essi in fumo.

Conosco Carlo, Luisa, Luca e Mattia da oltre 35 anni  – spiega Francesco Martucci, autore dell’iniziativa – e sono  rimasto avvilito quando ho visto la libreria devastata. Poi qui avevo letto tante espressioni di stima e di solidarietà che però mi sembravano sprovviste di concretezza. Avendo poi saputo di una non adeguata copertura assicurativa a fronte di danni molto ingenti, ho chiesto se qualcuno tra loro possedesse una carta Post Pay o similare in modo che eventuali solidarietà giungessero direttamente a loro senza alcuna mediazione. Così Mattia De Canditiis, secondogenito di Carlo e Luisa, mi ha fatto fotografare la sua carta post pay ed io ho scritto il post.

Io non desidero visibilità – continua Francesco – preferisco che il merito vada a “Ciò che vedo in Città-Caserta” in quanto rappresenta una meravigliosa piazza mediatica dove si attingono notizie utili in tempo reale e si coltivano semi di cittadinanza attiva e di solidarietà “.

Ciascuno di noi, per affetto, gratitudine e/o solidarietà, può liberamente versare quel che ritiene e/o può sulla carta Post Pay intestata a Mattia De Canditiis (figlio di Carlo e Luisa)
n. 4023 6006 7242 2112.
(Le spese di commissione assommano ad €. 1,00 se si esegue il versamento presso un ufficio Postale oppure di €. 2,00 se si effettua l’operazione presso un punto Sisal, un Bar o un Tabacchi attrezzato all’uopo).
Nessuno di noi (o quasi) naviga nell’oro, specialmente durante questa lunga ed estenuante crisi economica mondiale, tuttavia ci sono cause che meritano tutta la nostra attenzione, rispetto ed mobilitazione. Aiutare la Libreria De Canditiis è una di queste, anche perché non c’è l’adeguata copertura assicurativa. Coraggio!