Al Cortile dell’Ex Onmi prossima iniziativa con la Rete Antifascista di Caserta

Al Cortile dell'Ex Onmi prossima iniziativa con la Rete Antifascista di Caserta
Virginia Crovella e Mamadou Kouassi
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il Centro Sociale Ex Canapificio e le associazioni coinvolte nella gestione della futura Casa del Sociale Mamadou Sy hanno organizzato un evento contro l’intolleranza e il neofascismo

Intanto i lavori per aprire la Casa del Sociale Mamadou Sy ancora non sono partiti, ma intanto il Comune di Caserta ha firmato la Convenzione con la Regione

Sarà l’occasione per dibattere su come si contrasta oggi il neofascismo e l’intolleranza. Fra pochi giorni torniamo nel cortile dell’Ex Onmi con un’iniziativa davvero speciale, se ne sta parlando in tutta Italia, ma vi daremo i dettagli nei prossimi giorni”, fanno sapere Virginia Crovella e Mamadou Kouassi storici rappresentanti del Movimento Migranti e della Rete antifascista a Caserta.

Passa il tempo, passano le stagioni ma la determinazione e la lotta per aprire questo spazio sociale non passano di certo. Organizzata con la Rete Antifascista di Caserta e con le associazioni coinvolte nella gestione della futura Casa del Sociale Mamadou Sy, sarà l’occasione per dibattere su come si contrasta oggi il neofascismo e l’intolleranza.

glp-auto-336x280
lisandro

E a proposito di questo, all’Ex Onmi di Casera, i lavori per aprire la Casa del Sociale Mamadou Sy ancora non sono partiti, ma intanto il Comune di Caserta ha firmato la Convenzione con la Regione che finanzia la ristrutturazione.

Finalmente un altro passettino, ma per iniziare i lavori manca ancora il decreto di finanziamento della Regione e almeno un altro paio di atti del Comune. Il tempo scorre e allora torniamo in questo cortile ancora una volta.

Invitando il Comune e la Regione ad esserci ancora una volta. Mettendo le nostre energie ancora una volta”, hanno concluso i due attivisti.