Al Diaz la seconda fase del Medical Research metodologia della ricerca clinica e della sperimentazione dei farmaci

Al Diaz la seconda fase del Medical Research metodologia della ricerca clinica e della sperimentazione dei farmaci
termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

È partito oggi al Diaz la seconda fase del Progetto “Medical Research metodologia della ricerca clinica e della sperimentazione dei farmaci” – curato dai docenti Arianna Quarantotto e Luca Gervasio.

Al dare il via a questa seconda fase una lezione del dott. prof. Massimo Mascolo, anatomo-patologo e titolare della cattedra di Anatomia Patologica alla “Federico II”.

lapagliara
GPL-AUTO
previous arrow
next arrow

L’apertura del corso per questo gruppo di studenti è stata non solo motivante, ma ha anche stimolato numerose riflessioni e curiosità. Il Dott. Prof. Mascolo ha sapientemente illustrato come, navigando in rete su specifici siti di ricerca scientifica e utilizzando le corrette stringhe di ricerca, sia possibile accedere a informazioni dettagliate sulle pubblicazioni relative a un determinato argomento, così come sul curriculum scientifico dei ricercatori.

Gli studenti continueranno fino al termine dell’anno scolastico e potranno avere le idee molto più chiare sulla scelta della facoltà di Medicina oltre ad aver maturato alcune metodologie utili alle conoscenze Scientifiche.

Nel raggio di azione di Ricerca e Sperimentazione, tali attività, svolte in sinergia con l’Università, costituiscono non solo un notevole ampliamento dell’offerta formativa, ma svolgono anche una funzione orientante importante per le scelte future che i ragazzi potranno fare in modo consapevole.

Proprio sull’acquisizione della metodologia della ricerca ha puntato il Preside Luigi Suppa quando ha dato vita a questo percorso con le Università e i Centri di Ricerca e la ricaduta formativa con risultati degli alunni   hanno dato piena ragione alla sua idea.

Ed è proprio in forza di questi risultati che quest’anno al Liceo Scientifico Diaz verrà avviato un indirizzo “Ricerca e Sperimentazione” .