Al liceo Diaz di Caserta il nuovo indirizzo che prepara alla facoltà di Medicina e Chirurgia

Caserta – Grazie ad un accordo tra Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, da quest’anno scolastico parte al Liceo Diaz, unico liceo della Campania, un percorso di potenziamento per il triennio “biologia con curvatura biomedica“, specifico per la preparazione all’ingresso alle facoltà di Medicina e Chirurgia, Professioni Infermieristiche e Odontoiatria.

Sono solo 40 i licei scelti a livello nazionale per questa sperimentazione e, ancora una volta il Diaz si attesta come punta di diamante del Sud.

Quest’anno, quindi, dopo aver attivato il Cambridge con un protocollo di intesa con la prestigiosa Università britannica, il progetto nazionale “Biologia con curvatura biomedica”, che in precedenza  ha già visto una percentuale del 98% di successo degli alunni, offrirà un particolare percorso formativo agli alunni con lezioni di medici e odontoiatri, attività laboratoriali, sperimentazioni sul campo e apprendimenti monitorati dalle facoltà di Medicina e chirurgia, Professioni sanitarie  e infermieristiche  e Odontoiatria.

“È l’attenzione verso i giovani che ci spinge sempre verso nuove frontiere della conoscenza– ha dichiarato il Preside Luigi Suppa- offrire una formazione adeguata a rispondere alle istanze della complessità e a garantire, soprattutto, il successo formativo e anche accademico ai nostri ragazzi”.

Già tra i primi Licei a livello nazionale, secondo le classificazioni ufficiali del MIUR, il Diaz si conferma, ancora una volta, come polo dell’educazione scientifica e tecnologica.