Al Museo Campano di Capua dal 4 al 24 marzo la mostra personale dell’artista Marina Zanello

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Nella splendida cornice del Museo Provinciale Campano di Capua (CE), si inaugurerà sabato 4 marzo 2022 alle ore 10,30 la mostra personale dell’artista friulana Marina Zanello.

Il Museo Provinciale Campano di Capua è un museo storico e archeologico, fondato dal Canonico Gabriele Iannelli nel 1870. E’ stato definito da Amedeo Maiuri “ il più significativo della civiltà italica della Campania“ regione a cui Capua ha dato il nome. Nella varietà e vastità del patrimonio archeologico, artistico e librario che ospita, è lo specchio fedele ed eloquente della trimillenaria vita di una metropoli che ha visto avvicendarsi, Osci, Etruschi, Sanniti, Romani, Longobardi, Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Spagnoli e così di seguito. La sezione archeologica ospita al suo interno la più importante collezione mondiale di Matres Matutae. Nella mitologia romana, la Mater Matuta era la dea del mattino o dell’aurora e quindi protettrice della nascita degli uomini o delle cose. La sezione medievale raccoglie invece importanti testimonianze sacre e laiche.

Bruno-Cristillo-Fotografo
simplyweb2024-336
Bruno-Cristillo-Fotografo
previous arrow
next arrow

La mostra dal titolo : “Royal Presence“ è curata dall’art promoter Gianpaolo Coronas.
I testi presenti in Catalogo sono delle critiche Maria Pina Cirillo di Salerno , Silvia Giovanardi di Modena e del curatore Gianpaolo Coronas di Santa Maria Capua Vetere.

Ecco un breve estratto del Curatore: “Ho ritrovato nel mondo artistico di Marina Zanello lontane emozioni sopite, il suo è un mondo fantastico e a noi non resta che abbandonarci ad esso, entrare nella sua ammaliante atmosfera tra mitologia e introspettività. Corpi danzanti al chiar di luna, figure di donne in dialogo con il sole, sono elementi peculiari della dimensione essenziale della sua pittura. Opere da cui emerge l’odore intenso delle campagne, il calore del sole, il cinguettio degli uccelli, il profumo dei fiori di campo”.

L’evento sarà impreziosito da una performance delle alunne dell’istituto ISISS Righi-Nervi sez. Moda di S.Maria C.V. e da un cortometraggio presentato dagli alunni del liceo artistico “Buccini“ di Marcianise. Il servizio fotografico del vernissage è affidato alla fotografa Giuliana Farinaro. Il video a Rachele Izzo

La mostra sarà visitabile fino al 24 marzo negli orari di apertura del Museo, sito in via Roma nr. 68 Capua. L’artista, proveniente da Monfalcone in Friuli Venezia Giulia, sarà presente all’inaugurazione. L’ingresso alla mostra è gratuito.