Al Museo Campano di Capua sabato 20 maggio WABI-SABI, personale di Aurelio Talpa

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

L’inaugurazione della mostra nella splendida cornice del Museo Provinciale Campano di Capua, sabato 20 maggio 2023 alle ore 10,30

Il Museo (noto anche come Museo Campano ) è un museo storico e archeologico dell’antica Campania e di terra di lavoro. Istituito con decreto reale nel 1869 sotto l’impulso del canonico Gabriele Iannelli, archeologo ed intellettuale, fu aperto al pubblico nel 1874.

Bruno-Cristillo-Fotografo
Bruno-Cristillo-Fotografo
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

La sezione archeologica ospita al suo interno la più importante collezione mondiale di Matres Matutae. Nella mitologia romana, la Mater Matuta era la dea del mattino e quindi protettrice della nascita degli uomini e delle cose.

La mostra è curata dall’art promoter Gianpaolo Coronas. Ecco un breve estratto del suo testo in catalogo.

“ Wabi Sabi è il titolo che ho scelto per meglio interpretare la mostra di Aurelio Talpa. Wabi Sabi è una filosofia giapponese basata sull’accettazione di transitorietà e dell’imperfezione delle cose da cui scaturisce la ricerca della perfezione.

Con Wabi si intende la semplicità della vita, il piacere del silenzio, mentre con Sabi si definisce la bellezza che accompagna il passaggio del tempo e/o la serenità che accompagna l’avanzare dell’età, quando la vita degli oggetti sono evidenziati dalla patina e dall’usura o da eventuali visibili riparazioni.

E’ proprio su questa poetica che si plasma e vive l’arte di Aurelio Talpa”

Testi Critici :
Gianpaolo Coronas , Curatore ; Maria Pina Cirillo , Storica e Critica dell’arte ; Silvia Giovanardi , Critica dell’arte.

Fotografie evento a cura di Giuseppe Sorbo. Fotografie Catalogo a cura di Antonio Rosolino
Sevizio Video a cura di Rachele Izzo.

Visitabile fino al 9 giugno 2023 negli orari di apertura del Museo
INGRESSO LIBERO