La Regina e l’Architetto. Al Museo Campano di Capua l’evento dedicato alla Regina Maria Amalia di Sassonia

La Regina e l’Architetto. Al Museo Campano di Capua l’evento dedicato alla Regina Maria Amalia di Sassonia
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Venerdì 3 Maggio 2024, nella sala Liani del Museo Provinciale Campano di Capua, a partire dalle 17,30, si svolgerà l’evento “La Regina e l’Architetto”

Il programma prevede l’inaugurazione dell’omonima Rassegna di Arte Contemporanea realizzata dall’artista Claudia Mazzitelli, in occasione del tricentenario della nascita della Regina Maria Amalia di Sassonia e la presentazione del volume, anch’esso intitolato “La Regina e l’Architetto”, edito da Rivoluzioni Editoriali, che porta la firma di Giuseppe de Nitto, studioso, scrittore e autore di numerosi testi dedicati a Luigi Vanvitelli.

Il libro raccoglie i risultati di tre anni di studi, condotti dai due autori in ambiti culturali diversificati, ma mirabilmente intrecciati nella comune ricerca, finalizzata a definire con cura la complessa personalità di Maria Amalia di Sassonia nei suoi ruoli ben esercitati di donna e di regina.

glp-auto-336x280
lisandro

Claudia Mazzitelli raccoglie ed elabora contenuti che “promuovono, testimoniano e consacrano l’alto profilo culturale e umano di Maria Amalia di Sassonia. Attraverso le suggestive immagini delle strutture, realizzate dalla Regina in collaborazione con l’Architetto Luigi Vanvitelli, l’artista comunica il Pensiero e le Capacità di una grande Sovrana del ‘700 molto innamorata del suo Regno e del suo Popolo”.

Nel corso dell’evento l’attore Emanuele Zappariello interpreterà una performance a tema, per offrire un ulteriore contributo culturale inedito.
In esposizione anche la copia perfetta di uno degli abiti della Regina Maria Amalia, realizzato dalla costumista Maria Luisa Mariano.

Siamo sempre pronti – dichiara il presidente della Provincia Giorgio Maglioccaad ospitare nelle sale del nostro splendido museo iniziative di alto profilo culturale che possano favorirne la valorizzazione e la promozione. Come ripeto spesso, il Museo Provinciale Campano di Capua è scrigno unico di arte, di storia e di cultura, orgoglio della provincia di Caserta e dell’intera Campania”.

Un evento da non perdere – commenta il Direttore del Museo Campano, Giovanni Solinoin cui il dialogo con gli autori e gli interventi di tutti gli ospiti presenti, offre spunti di assoluto rilievo. Sulle rivelazioni inedite contenute nel libro siamo già pronti a costruire progettualità sinergiche, idonee a valorizzare i meriti di questa nostra impareggiabile regina.

Il Museo Campano, la città di Capua e la Provincia di Caserta desiderano promuoverne il ricordo anche nella riscoperta di tanti splendidi monumenti, patrimonio culturale autentico del nostro territorio, che meritano di essere valorizzati nell’ottica di incrementare turismo ed economia”.