Al Ricciardi ricomincia la rassegna per famiglie: A teatro con mamma e papà VII edizione

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Domenica 27 il primo spettacolo

Al Ricciardi di Capua torna la rassegna “A teatro con mamma e papà” giunta alle VII edizione. Ad inaugurare il primo incontro domenicale dedicato alle famiglie è La Mansarda Teatro dell’Orco in scena con lo spettacolo Gervaso e Carlotta, una fiaba che riunisce grandi e piccoli dai zero ai tredici anni.

“Siamo davvero felici di riprendere gli appuntamenti domenicali per le famiglie al Teatro Ricciardi di Capua – dice la direttrice della rassegna Roberta Sandias – ancor più importanti dopo lo stop per la pandemia e la ripartenza a singhiozzo dello scorso anno. Torniamo a ricostruire momenti di grande socialità, incontro e scambio tra famiglie, in una occasione di festa pura”.

La Compagnia di Teatro per le Nuove Generazioni è presente dal 1992 sul territorio campano con l’intento di formare, sin dall’infanzia, un pubblico critico ed attento, in grado di comprendere il linguaggio teatrale e ampliare il proprio confronto anche con interlocutori adulti che si avvicinano alla messa in scena con la medesima innocente curiosità.

“È sempre emozionante quando si avvicina l’inizio della stagione del teatro ragazzi – confessa Gianmaria Modugno – perché la mattina si respira un’aria piena di magia, come se fosse sempre Natale”.

Il primo spettacolo scritto da Roberta Sandias per la regia di Maurizio Azzurro è tratto da una antica fiaba popolare tedesca, dove protagonista è una coppia che vive ai margini del bosco, sbarcando il lunario in piccole faccende quotidiane dal sapore antico: tagliar legna, attingere acqua al pozzo e sbrigare mille altre attività rituali che scandiscono le loro giornate, sempre uguali.

I protagonisti portano in scena due caratteri in contrapposizione: una moglie, Carlotta, allegra e solare, un marito, Gervaso, buio e brontolone: i due formano una coppia teatrale di sicuro impatto, che innesca continuamente contrasti e piccoli battibecchi, vorticose situazioni comiche e dialoghi serrati, dal vago sapore del teatro dell’assurdo, in una rappresentazione teatrale dal ritmo coinvolgente e di grande impatto comico.

Gli altri appuntamenti previsti sono: domenica 11 dicembre con “La pentola Magica della compagnia Arterie Teatro; il 22 gennaio la compagnia Bertolt Brecht presenta Il Mago di Oz; domenica 12 febbraio va in scena Cenerentola in bianco e nero della compagnia Proscenio teatro; chiude la compagnia Nata Teatro con Il soldatino di stagno, domenica 12 marzo. Costo del biglietto 8 euro. Per info e prenotazioni www.teatroricciardi.it