Al Teatro Ricciardi di Capua la romantica storia di Cenerentola

Domenica 14 aprile, alle ore 11, avrà inizio al Teatro Ricciardi di Capua l’ultimo spettacolo del percorso artistico denominato “A Teatro con Mamma e Papà” che consente a grandi e piccini, in pratica a tutta la famiglia riunita, di vivere insieme esperienze di stupore e divertimento, fra realtà e fantasia.

Per l’appuntamento conclusivo si andrà a colpo sicuro con la Compagnia Arterie che proporrà “Cinderella”, aggiornata versione di “Cenerentola”, bella ed arcinota fiaba popolare firmata nel passato, a più riprese e con significative varianti, da grandi nomi come Basile, Perrault, fratelli Grimm, Disney…

La rappresentazione in programma fa perno su drammaturgia e regìa di Alessandra Sciancalepre che, oltretutto, assume anche il ruolo di interprete insieme con Carmen de Pinto ed Emanuela Sciancalepore. La splendida scenografia progettata da Isabella Palmisano e Leonardo Ventura.

Questo, in breve, l’essenziale dell’ambientazione e del piacevole racconto teatrale: “In una casa da fiaba, in una stanza dei giochi, tutto sembra fatato…castelli, bambole, barbie…sopraggiunge lei, Cenerentola, diversa, dinamica, quasi rock, con un carico di macchinine e mattoncini colorati. Nulla le è familiare: due sorelle estremamente vanitose, presuntuose, fiocchi, pizzi, merletti. Sarà solo grazie al Gioco che le tre fanciulle riusciranno a far incrociare i propri mondi, a condividere pensieri e ad apprezzare le diversità”. Il fil rouge, naturalmente, è la narrazione, ma in modo originale, della romantica storia di Cenerentola che, di per sé, torna sempre a suscitare meraviglia ed emozioni.

Biglietto unico ad € 6 disponibile in ticketteria e su teatroricciardi.it – Tel 0823.96.38.74.

Loading...