Al via i saldi estivi in Campania, dureranno fino al 30 agosto. I consigli per evitare i raggiri

L’atteso giorno dell’inizio dei saldi estivi è finalmente arrivato: in Campania, così come in molte altre regioni d’Italia, gli sconti sono cominciati il 7 luglio e termineranno il 30 agosto. Un’occasione utile per arricchire il proprio guardaroba e per acquistare a prezzi bassi tutto ciò che è necessario per le ormai imminenti vacanze estive.

Come ogni anno si spera che i saldi possano ravvivare l’economia locale, soprattutto per quanto riguarda gli esercizi commerciali che non appartengono ai grandi mall e si trovano nei centri storici delle città: secondo le stime di Confcommercio, quest’anno 15 milioni di famiglie faranno compere in questo periodo spendendo  circa 230 euro ciascuna (la media totale è di 98 euro a persona)  per un giro di affari complessivo che andrebbe a sfiorare i 3 miliardi e mezzo. Rispetto agli altri anni la novità è costituita dagli sconti più sostanziosi: 7 negozi su 10 applicheranno dal primo giorno riduzioni del 30-40% sul prezzo del cartellino mentre negli anni scorsi la maggioranza degli esercenti ha cominciato dal 20-30%.

Se i clienti potranno dimenticare il caldo grazie allo shopping, meno felici saranno alcuni commessi, in particolare coloro i quali in questo periodo saranno sottoposti ingiustamente a turni di lavoro più pesanti percependo magari la medesima retribuzione.

Oltre ai vantaggi ci sono anche una serie di rischi legati ai saldi. Ad occuparsi di possibili inganni è il Codacons, che anche quest’anno ha comunicato alcune accorgimenti da seguire per evitare di essere raggirati: conservare lo scontrino perché i capi in svendita si possono sempre cambiare; prestare attenzione per quanto possibile al fatto che la merce sia realmente di fine stagione e non proveniente da eccedenze di magazzino; controllare che il prezzo iniziale del capo sia espresso in modo chiaro e non “gonfiato” appositamente per far sembrare lo sconto maggiore; diffidare dai saldi troppo vantaggiosi e infine evitare i negozi che prima dei saldi erano vuoti e che improvvisamente sono colmi di articoli.

Loading...