Al via il XXXI Corso Formazione di Base per gli aspiranti volontari ospedalieri di Caserta, sabato 18 il primo giorno

Un momento della manifestazione Flik Flok a cui l'Avo ha partecipato
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Sabato 18 novembre alle ore 9.00, avrà inizio il XXXI corso di formazione per aspiranti volontari, che terminerà alle ore 12.00

In occasione del primo incontro, che si terrà nell’ Aula Magna dell’Ospedale di Caserta Sant’Anna e San Sebastiano, sarà presente, per incontrare i volontari e gli aspiranti volontari, il dott. Francesco Colombo, Presidente Federavo ETS

Il corso di formazione è aperto a tutti i volontari. Dopo il primo incontro, alle ore 13.00 il gruppo dei volontari si ritroverà con il Presidente Colombo, il Consiglio Direttivo Regionale, il Presidente e i volontari dell’Avo Santa Maria Capua Vetere, il Presidente e i volontari dell’Avo Piedimonte Matese, al ristorante “Pepe Nero” in via G.M. Bosco a Caserta.

glp-auto-336x280
lisandro

Intanto si continua a “lavorare” nelle varie accoglienze e front office mentre è a pieno regime l’attività dei nuovi volontari in Pronto Soccorso, reduci dalla scorsa formazione tenutasi nel mese di giugno. Si sono poste le basi per iniziare un 2024 ricco di iniziative e di nuovi volontari.

Il primo passo per diventare Volontari AVO dunque consiste nell’iscriversi al Corso di Formazione di base che ha luogo annualmente all’Ospedale di Caserta.

Ogni anno l’AVO organizza infatti un corso di formazione mirato all’acquisizione di nuovi volontari, poiché chiunque frequenti una corsia d’ospedale deve in qualche modo essere educato al rapporto con il paziente.

Quella dei Volontari Ospedalieri del capoluogo di Terra di Lavoro è una realtà solida sul territorio. Attualmente oltre 200 volontari in forze tra il nosocomio di Caserta e la sede distaccata dell’ospedale di Maddaloni, in tutti i reparti, inclusi quelli in cui la sofferenza è all’ordine del giorno e la vita diventa spesso un filo molto sottile, come i reparti di nefrologia e dialisi, oncologia, ematologia, medicina d’urgenza, pronto soccorso, la loro presenza diventa un sostegno gentile e discreto per gli ammalati costretti a letto.

Per seguire le attività dell’associazione il link della pagina Facebook https://www.facebook.com/profile.php?id=100064434263125