Al Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni la tappa campana del prossimo campionato italiano di biliardo

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Ill Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni ha ricevuto oggi la gradita visita del dott. Andrea Mancino, Presidente della Federazione Italiana Sport Biliardo e Bowling (FISBB) nonché Coordinatore della Commissione fiscale del CONI, per valutare la possibile partecipazione della Fondazione al “Progetto Biliardo & Scuola“.

Il Presidente della FISBB ha incontrato il Commissario straordinario del Villaggio, l’avv. Antonio Caradonna, e il Coordinatore scolastico dell’Ente, l’ing. Giusto Nardi, per un sopralluogo della struttura, al termine del quale il dott. Mancino si è dichiarato entusiasta della location, che ha definito “perfetta”.

lucabrancaccio
lapagliara
glp-auto-336x280
previous arrow
next arrow

Il progetto, il cui obiettivo è di avvicinare gli studenti al mondo del biliardo per mantenere viva la storia dell’antica attività sportiva, si articolerà in corsi tenuti da istruttori federali, prevedendo anche la presenza di docenti di matematica e fisica delle scuole dell’ Ente in considerazione della stretta correlazione tra il gioco e quelle discipline scolastiche.

Il Villaggio, già riferimento del mondo della formazione e del welfare campano, diventerà, quindi, partner FISBB nonché centro di addestramento federale per i giovani che intendano praticare lo sport del biliardo anche in sede agonistica. Nel corso dell’incontro si è anche parlato della tappa campana del Campionato Italiano di biliardo sportivo, che si terrà il prossimo Aprile a Maddaloni, i cui vincitori otterranno il pass per le finali nazionali in programma a giugno presso il Palais Saint-Vincent (Valle D’Aosta).

Alla luce degli spazi disponibili della Fondazione, che il Presidente Mancino ha avuto modo di conoscere ed apprezzare, è scaturita l’idea di far svolgere la kermesse sportiva, che tra l’altro andrà in onda di RAI SPORT, presso i locali del villaggio a breve verrà formalizzata la decisione con apposito comunicato congiunto.

“Con entusiasmo ed orgoglio abbiamo accolto l’invito del dott. Mancino; la nostra Istituzione, per antica tradizione, è casa ideale di tutti gli sport che appassionano il grande pubblico e si rende pienamente disponibile per un evento di caratura nazionale e di notevole valenza sportiva e sociale. Una delle ragioni che ci ha spinto alla collaborazione al Progetto Biliardo & Scuola è di contrastare la discriminazione di ogni genere, favorendo l’inclusione. Gli studenti, giocando, avranno la possibilità di apprendere anche nozioni che concorreranno ad integrare il loro percorso di studi nonché, soprattutto, a fare meglio comunità”, ha dichiarato il Commissario Caradonna.