Alfa Romeo Tonale è la nuova Pantera della Polizia di Stato, presentata oggi a Torino (Foto)

glp-auto-700x150
GIORDANI
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

Sono state presentate oggi le nuove “Pantere” della Polizia di Stato realizzate sulla base dell’Alfa Romeo Tonale. Presto saranno impiegate dalle Questure di tutta Italia per il controllo del territorio.

Le chiavi del primo esemplare sono state consegnate simbolicamente stamattina dall’amministratore delegato Alfa Romeo Jean-Philippe Imparato al capo della Polizia Vittorio Pisani. L’evento si è svolto presso il Centro Stile di Stellantis a Torino alla presenza del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, del capo della Polizia, Vittorio Pisani, dell’amministratore delegato Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato e del managing director di Stellantis Italia, Santo Ficili.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

La Tonale della Polizia è dotata di un motore 1.500 cc benzina hybrid da 163 cavalli, con cambio automatico a 7 rapporti, protezione balistica e antisfondamento ed equipaggiata con il tecnologico sistema “Mercurio Extended”, usato per velocizzare i controlli durante gli interventi operativi.

La nuova Alfa Romeo Tonale in livrea della Polizia sarà distribuita agli Uffici prevenzione generale e soccorso pubblico di tutte le Questure e ai principali commissariati di Polizia, a partire dal mese di dicembre.

In totale, saranno 850 le autovetture che, nell’ambito di una gara Consip del 2022 rivolta alle Forze dell’ordine e vinta da Stellantis, entreranno a far parte del parco auto della Polizia di Stato entro il primo semestre del 2024.

Si rinnova così lo storico binomio Polizia – Alfa Romeo, iniziato negli anni ’50 con la 1900 Super TI speciale e proseguito negli anni ’60 e ’70 con la produzione delle iconiche Giulietta 1300 e Giulia super 1600, sino ad arrivare alle Volanti bianco-azzurre approdate sulle strade italiane ad inizio anni ’80 con l’Alfa Romeo 33 poi sostituite, nel tempo, dalle Alfa Romeo 155, 159 e Giulia.