Alife, al via l’operazione di pulizia straordinaria sull’intero territorio di tombini e caditoie

Un massiccio intervento di manutenzione delle caditorie e dei tombini lungo le strade comunali sta interessando da giorni l’intero territorio cittadino.

In previsione delle piogge autunnali che, talvolta copiose e a carattere temporalesco, provocano sovente allagamenti, l’Amministrazione comunale retta dal sindaco Maria Luisa Di Tommaso, su iniziativa dell’assessore delegato Angelo Delli Veneri, ha avviato una pulizia straordinaria delle cunette, dei fossi e dei punti di raccolta e regimentazione delle acque meteoriche tanto nel centro cittadino quanto in periferia.

Una ditta specializzata nel settore sta provvedendo a ripulire le caditoie e le cunette, in molti casi intasate e completamente otturate, liberandole da terriccio, erba e rifiuti di qualsiasi genere che si accumulano ai bordi delle strade e poi finiscono nei tombini che, al primo acquazzone, saltano fino ad allagare le aree comuni.

“Proprio in previsione delle piogge autunnali, abbiamo inteso intervenire con la pulizia delle caditoie e dei tombini che, in tantissimi punti, si presentavano letteralmente ricolmi di terra e sporcizia varia che è stata rimossa così da liberare i canali di scolo e di regimentazione delle acque piovane lungo le strade alifane.

La ditta incaricata dal Comune continuerà la sua opera di pulizia, ripristinando la piena funzionalità di cunette e scoli vari, anche nei prossimi giorni perché saranno interessate tutte le strade cittadine così da evitare allagamenti e disagi vari al primo acquazzone autunnale.

Anche questo significa restituire normalità e far rinascere la nostra comunità alifana”, dichiarano il sindaco Di Tommaso e l’assessore al ramo Delli Veneri.

Loading...