Alla Biblioteca Diocesana di Caserta presentazione de “La modernizzazione di Terra di Lavoro” di Paola Broccoli

Paola Broccoli e Gianni Cerchia
Paola Broccoli e Gianni Cerchia

Sarà presentato venerdi 21 febbraio 2020 alle ore 17:00 presso la Biblioteca Diocesana di Caserta, in Piazza Duomo 11, il volume La modernizzazione di Terra di Lavoro (1957 – 1973) di Paola Broccoli,  a cura Rubbettino Editore.

Dopo i saluti del vescovo di Caserta SE Monsignor Giovanni D’Alise, discuteranno con l’autrice il giornalista de “Il Mattino” Nando Santonastaso, i professori Giovanni Cerchia dell’Università degli Studi del Molise, Amedeo Lepore e Oliver Karl Emmanuel Butchbach della Università degli Studi della  Campania “Luigi Vanvitelli”, Achille Flora della Università degli Studi di Napoli l’Orientale.

I lavori saranno coordinati dal dottor Franco Capobianco vice – presidente Associazione Asfor- Eurolearning. Il volume analizza la modernizzazione della provincia di Caserta nelle sue trasformazioni da territorio agrario a polo industriale, fino alla crisi dell’apparato produttivo.

Al centro della narrazione vi sono la costituzione del reticolo sindacale e le implicazioni politico-sociali collegate alla trasformazione economica, con particolare attenzione al periodo che va dalla «fase industrialista» della Cassa per il Mezzogiorno allo shock petrolifero (1957-1973).

Nel territorio casertano, l’impulso dell’intervento straordinario dello Stato diede luogo a un processo di modernizzazione inserito nel contesto dello sviluppo dell’industria manifatturiera nazionale e internazionale. La tesi sostenuta dall’autrice è volta a dimostrare che le trasformazioni socio-economiche avvenute a partire dai primi anni ’60 del Novecento avevano in sé gli elementi della precarietà.