Alla scoperta di Plus500: nuovo sponsor dell’Atalanta

Alla scoperta di Plus500, nuovo sponsor dell’Atalanta

Fare trading online può comportare grosse soddisfazioni nel tempo, oppure rivelarsi una gran perdita di tempo, ma soprattutto di denaro. Nel secondo caso, una sorpresa spiacevole sarà sicuramente legata alla scelta della piattaforma: non tutti i servizi proposti sono tanto affidabili quanto sembrano.

Oggi parliamo di una piattaforma che offre operazioni online, ovvero facciamo una breve recensione del broker plus500; uno dei più apprezzati da traders di tutto il mondo che di recente è diventato il nuovo sponsor ufficiale di un’importante squadra italiana: l’Atalanta.

Plus500: è un broker affidabile?

Il primo dubbio che, giustamente, potrebbe inibire un trader ad affidarsi ad una specifica piattaforma riguarda la possibilità che si tratti di una truffa. A tal proposito, possiamo immediatamente tranquillizzare i lettori: Plus500 non è assolutamente una truffa.

La piattaforma in questione è sottoposta alle dovute regolamentazioni e certificazioni, con cui si propone come un servizio di trading professionale e attento al rispetto delle normative tutelanti gli interessi dei traders stessi.

Nello specifico, per investitori europei è importante sapere che plus500 è regolamentato CySEC (numero di licenza:250/14) e FCA (numero di registrazione:509909). Nel primo caso ci si riferisce ad un ente di origine cipriota, mentre la seconda autorità è britannica. Entrambe operano per mantenere i mercati trasparenti e garantire le medesime opportunità agli investitori.

In verità, Plus500 gode di ulteriori certificazioni che vanno ben oltre il territorio europeo: da quello australiano a quello sudafricano, il broker ha tutte le carte in regola per detenere utenti in tutto il mondo.

Plus500: tipologie di conto

La piattaforma multi-assets Plus500 è così apprezzata anche per le numerose offerte con cui cerca di soddisfare le più disparate esigenze degli utenti.

Infatti, è bene sapere che si potrà testare la qualità dei servizi offerti, a zero spese e senza vincoli, iniziando con un conto demo. Come si può facilmente intuire, si tratta di un account di prova illimitato, vantaggioso per testare le proprie abilità senza esporsi a rischi.

In più, si potrà aprire un conto al dettaglio, in cui si utilizzerà il proprio capitale. Il deposito minimo ammonta a soli 100 euro: somma abbordabile da chiunque voglia realmente cimentarsi in tale attività finanziaria.

Infine, per i più esperti Plus500 offre un conto professionale. In questo caso, però, un investitore dovrà riuscire a dimostrare la propria esperienza nel settore, avendo realizzato almeno 10 transazioni su base trimestrale, anche con un altro broker. In più, il proprio portafoglio dovrà contenere una selezione di assets superiore a 500,000 euro. Infine, è importante aver acquisito almeno un anno di esperienza nel mondo delle finanze.

Soddisfando due requisiti su tre, si potrà iniziare a fare trading online a livelli operativi più complessi, facendosi riconoscere come traders professionisti ed esperti a tutti gli effetti.

Plus500: opinioni

E’ naturale approfondire la propria ricerca su una piattaforma, ricercando le considerazioni di altri utenti.

Per ciò che riguarda le opinioni Plus500, queste appaiono perlopiù positive. In effetti, gli utenti apprezzano le condizioni di trading che il broker propone, come la possibilità di operare a zero commissioni.

Inoltre, ci si sta riferendo ad una piattaforma ben conosciuta nel settore, essendo persino sponsorizzata dal famoso team calcistico spagnolo dell’Atletico Madrid.

Ciò che maggiormente è apprezzabile in Plus500 è la trasparenza: oltre alle regolamentazioni necessarie, il broker chiarisce anche a quanto ammonta lo spread; il divario tra prezzo di acquisto/vendita di un asset quando si chiude un’operazione. Non bisogna preoccuparsi: lo spread non è considerabile come una commissione, poiché è una cifra davvero irrisoria che non grava, in alcun modo, sul capitale destinato agli investimenti.

Anche il discorso legato all’assistenza clienti sembra interessare gli utenti, abbastanza soddisfatti dal supporto ricevuto: è disponibile anche per semplici consigli sui propri investimenti, oltre che per eventuali problemi tecnici con la piattaforma.

In conclusione, sia per utenti esperti che inesperti, Plus500 potrebbe rivelarsi la scelta più giusta per avviare un’attività di trading soddisfacente e totalmente sicura.