Allarme glaucoma a Caserta rilevato con lo screening del Lions Day. Donati 600 paia di occhiali

Caserta – Il vice sindaco Francesco De Michele e l’assessore agli eventi comunali Emiliano Casale , intervenuti domenica mattina in piazza Dante alla quidicesima edizione del Lions Day, patrocinata dal Comune, hanno espresso il più vivo apprezzamento dell’Amministrazione per la particolare efficacia delle attività progettate dal Caserta Host, Club promotore e coordinatore, presieduto da Alberto Zaza d’Aulisio, in sinergia con Caserta Real Sito di San Leucio (presidente Giovanni Imparato), Caserta Reggia (presidente Roberto De Micco), Caserta Terra di Lavoro Reloaded (presidente Donato Leonetti), Caserta Vanvitelli (Luigi Bianchi) e Caserta Villa Reale New Century (Gianmarco Carozza).

In campo i services multidistrettuali  per la Raccolta degli occhiali usati in buono stato da destinare a quanti non hanno la possibilità di acquistarne un paio di nuovi,  e per la prevenzione del glaucoma, che interessa la fascia delle persone in età matura.

Lo screening, effettuato gratuitamente dalla èquipe dell’Istituto per lo studio e la ricerca del diabete di Caserta, diretta dal Dottor Domenico Marotta con i Dottori Andrea Garofalo ed Ilaria Tartaglione, ha rilevato il tono oculare al limite della insorgenza del glaucoma nel 10% dei 190 esami certificati. La media nazionale dei malati di glaucoma, invece, è del 6/7 per cento.  Presenti anche 7 casi di stenosi delle vie lacrimali e 15 di cataratta secondaria ossia di ripresentazione della patologia successiva ad una prima rimozione. Dati interessanti sul piano della medicina preventiva.

Così come interessante è il consuntivo degli occhiali usati, attestatisi sulla significativa cifra di oltre 600 unità. Saranno inviate al Centro Italiano Lions per la Raccolta degli Occhiali usati onlus di Chivasso, uno dei 19 omologhi operanti nel mondo, il cui presidente Enrico Baitone col governatore del Distretto 108Ia1 Luigi Tarricone martedì 9 accoglierà il past presidente internazionale Jitsuhiro Yamada in visita all’Ente per festeggiarne il 16° anno di fecondo servizio.

Gli occhiali sono stati conferiti  da cittadini del Capoluogo e dei Comuni limitrofi presentatisi agli appositi gazebo e dagli ottici ed esercizi commerciali aderenti all’iniziativa Biomedical 2 s.r.l., Ottica Salmoiraghi & Viganò, Gaetano Palomba, C.O.I.M.A. s.r.l. ,Riccio s.r.l., Carmela Di Cesare in Caserta,Ottica Sparago, Longobardi e Di Nuzzo Lunette in San Nicola la Strada,Ottica Filomena Smeragliuolo,Ottica Maddalena, Elettricità Ammirati, Parafarmacia Nardi, Parafarmaco di via Bologna e Parrocchia San Michele Arcangelo in Casagiove, City Poste in Casapulla, Farmacia Lanfranco Iodice in Macerata Campania, Ottica Di Cesare s.r.l. in piazza Ferarro a Maddaloni, Ottica Baruchello e Ottica Marino in S.Maria C.V.

Il dinamico impegno operativo del segretario del Caserta Host Mimmo Petrillo e del past president del Caserta Reggia Giuseppe Casapulla nonchè il tradizionale supporto logistico del Circolo Nazionale col Commissario Straordinario Gianfranco Foglia hanno consentito il pieno successo dell’iniziativa. Foriero di nuovi sviluppi relazionali del Caserta Host con i Clubs degli altri Distretti è stata la visita del 2° Vice Presidente del Milano Metropolis Marco Metti , in Città per ragioni familiari, il quale  ha avuto un cordiale scambio di esperienze lionistiche col presidente Alberto Zaza d’Aulisio e con i soci presenti, ammirando la qualità del Club del Capoluogo per essere uno dei più antichi d’Italia.