All’arrivo dei Carabinieri cerca di disfarsi della droga e di una pistola gettandoli dal balcone

cerca di disfarsi della droga e di una pistola gettandoli dal balcone

In Aversa, i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Marcianise hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di arma comune da sparo, M.F. cl. 87 e P.S. cl.92, coniugi del posto.

I militari dell’Arma, a seguito di perquisizione presso la loro l’abitazione hanno rinvenuto e sequestrato una pistola marca colt, cal. 38 con 4  proiettili dello stesso calibro e nr. 2 panetti  di sostanza stupefacente del tipo  “hashish ”  per un peso complessivo di circa 80 gr., nonché 5 telefoni cellulari di varie marche e la somma contante di  €480,00, ritenuta provento di attività illecita.

La donna, al momento dell’irruzione nell’appartamento da parte dei carabinieri, ha tentato di disfarsi dell’arma e dello stupefacente, gettandoli dal balcone. I militari posti a cinturazione dell’edificio hanno immediatamente recuperato sia l’arma che lo stupefacente.

L’uomo è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere mentre, la donna è stata posta ai domiciliari presso la propria abitazione.

I Carabinieri della Stazione di Sant’Arpino, in quel territorio, hanno tratto in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, I.F., 19enne del posto.Il giovane, a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 14 involucri in cellophane
termosaldati contenenti sostanza stupefacente del tipo “marijuana” per un peso complessivo di gr.15 circa. L’arrestato, su disposizione dell’A.G., è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa di essere giudicato.