Amazing Grace arriva al Cinepolis di Marcianise, il docufilm su Aretha Franklin, icona della musica soul

Dal 14 al 16 giugno nelle multisale del circuito UCI Cinemas arriva Amazing Grace, il documentario inedito realizzato e prodotto da Alan Elliott che racconta la registrazione dell’omonimo album di Aretha Franklin e il più grande successo gospel di tutti i tempi: “Amazing Grace”. Distribuito da Adler Entertainment, il lungometraggio parte nel gennaio del 1972, quando Aretha Franklin sale sul pulpito della chiesa battista New Temple Missionary insieme alla sua band, per tenere un concerto di due giorni filmato dal grande regista Sidney Pollack.

UCI Cinepolis Marcianise applicherà la tariffa di 10 euro per l’intero e 8 euro per il ridotto, nelle restanti multisale il costo del biglietto è 11 euro per l’intero e 9 euro per il ridotto. È possibile acquistare i biglietti presso le casse delle multisala coinvolte, tramite App gratuita di UCI Cinemas per dispositivi Apple e Android e sul sito www.ucicinemas.it. I biglietti paper-less acquistati tramite App e i biglietti elettronici acquistati tramite sito danno la possibilità di evitare la fila alle casse con –FILA+FILM.

Il pubblico può comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto. Il biglietto sarà nominativo se acquistato online, mentre presso le biglietterie è previsto un registro nominativo dei clienti, come da regolamento. Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/ucicinemasitalia. In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

In tutte le multisala UCI riaperte, sono stati introdotti i nuovi protocolli di sicurezza a salvaguardia della salute e del benessere di tutto il pubblico e dello staff, come le nuove misure di distanziamento sociale che includono limitazioni nel numero di posti disponibili per ogni spettacolo e la garanzia di avere delle poltrone vuote tra gli spettatori. Sono state inoltre adottate misure speciali affinché il percorso all’interno del cinema possa avvenire senza alcun tipo di contatto diretto e infine sono state potenziate le procedure di pulizia, con interventi più regolari.