Ambulatorio della solidarietà, screening tumorali gratuiti per 450 persone a Lusciano

Lusciano (Caserta) – Tre tumori al seno ancora asintomatici, tre sospetti melanomi e otto diagnosi di noduli alla tiroide da approfondire con ago aspirato. Sono numeri importanti quelli che emergono dalle visite gratuite, addirittura 450, realizzate dall’Associazione Italiana Direttori Generali in Sanità, Associazione House Hospital onlus, Cooperativa Percorsi per Crescere onlus, l’Osservatorio Regionale Oncologico, l’Associazione Underforty Breast Women onlus e la Fondazione l’ASL Caserta, l’I.N.T. “G. Pascale” e l’A.O.U. Federico II. Le visite e le indagini diagnostiche sono state realizzate all’ambulatorio della Solidarietà di Lusciano, focalizzate esclusivamente su seno, tiroide e nei.

Già domani i pazienti saranno indirizzati alle strutture cittadine per ulteriori controlli e per l’asportazione dei noduli sospetti. «Il numero dei tumori diagnosticati rappresentano l’ulteriore conferma della straordinaria importanza degli screening – ha detto Sergio Canzanella presidente dell’Associazione italiana Direttori Generali – c’è un’adesione sempre maggiore da parte degli utenti che rientrano nelle fasce di età interessate, a conferma che la cultura della prevenzione è diventata ormai, non più un concetto astratto, ma una forma reale e concreta di partecipazione attiva. Da diversi anni portiamo la prevenzione a casa del cittadino. Le iniziative delle associazioni servono anche a trasmettere l’importanza del prendersi cura della propria salute, cosa che si può fare prendendo parte alle nostre campagne di screening. Queste visite servono anche a chi ha difficoltà a raggiungere la città o le strutture pubbliche più lontane».

Loading...