Ancora difficoltà per la prima squadra del Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere, servono più energie

Santa Maria Capua Vetere. Rugby, campionato regionale serie C, non decolla ancora la Seniores, la prima squadra del Rugby Clan Santa Maria Capua Vetere, che soffre fuoricasa contro il Torre del Greco, mollando il risultato a 17, mentre la squadra nemica ne batteva 43.

La patita di domenica scorsa contro Il Torre del Greco, 17 a 43, non convince il coach Gino Licciardi che in settimana, durante gli allenamenti, aveva cercato di richiamare all’ordine i suoi ragazzi su certe imperfezioni, inesperienze che avevano consentito anche alla squadra della scorsa settimana di andare in vantaggio sulle punizioni.

Un allenamento duro, durante il quale il mister ha cercato anche di far leva sull’autostima dei ragazzi, alcuni dei quali arrivano dalla Under 18 Ma in effetti non è l’autostima a mancare, la squadra sembra al momento priva di alternative, in quanto i giocatori sono pochi e ne mancano alcuni in ruoli chiave.

Ci sono margini di crescita sicuramente, è quanto sostenuto da Licciardi e dal coach Valentino Pirro, componente dello staff tecnico, ma per ora gli atleti della Seniores del Clan stanno facendo del loro meglio per tamponare una emorragia di giocatori che continua a tenere in prognosi riservata l’intera squadra. C’è bisogno di nuove energie e lo staff sta lavorando in questa direzione.

Insomma quella di quest’anno non è la stessa squadra dell’anno scorso che faceva paura agli avversari quando scendeva in campo e le perplessità sollevate dai giocatori all’inizio del campionato, ancora non sono state fugate, nonostante gli sforzi messi in campo. Domenica dunque è stata una partita dura per i giocatori schierati: Domenico Cappiello, Daniele Monaco, Cristian Morelli, Oreste Natale, Giuseppe Sticco, Antonio Piccirillo, Mario Cappiello, Francesco Iannotta, Giovanni Marassi, Giovanni Morrone, Ottavio Lanna, Giorgio Grassia, Marco Leonelli, Paolo Di Caprio; a disposizione c’erano Ettore Vigliotta, Francesco D’Auria e Alessio Villano.

Per domenica la squadra riposa secondo il calendario della federazione