Ancora una vittima della truffa dello specchietto a Caserta. La denuncia ai Carabinieri

glp-auto-700x150
sancarlo
GIORDANI
previous arrow
next arrow

Una seconda vittima legge on line la notizia dell’identificazione dei “truffatori dello specchietto” e denuncia il raggiro ai Carabinieri.

Una seconda vittima dei “truffatori dello specchietto”, identificati ieri dai carabinieri della Compagnia di Caserta, si è presentata in caserma per denunciare di essere stata raggirata con lo stesso modus operandi e, stando alla descrizione ed agli immediati riscontri, dalle stesse persone.

glp-auto-336x280
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Il malcapitato, un quarantanovenne casertano, ha riferito che cinque giorni fa, verso le ore 21.00, mentre a bordo della sua auto stava percorrendo via San Francesco d’Assisi, udì un forte rumore provenire dall’esterno del mezzo e, dopo essersi fermato per verificare cosa fosse accaduto, venne raggiunto da un uomo che visibilmente agitato gli disse di essere stato urtato con lo specchietto al gomito destro e che nell’impatto gli era caduto il cellulare appena comprato, che si era irrimediabilmente rotto.

Per il danno ricevuto, la presunta vittima, accompagnata da una seconda persona intervenuta in suo supporto, gli chiese 198 euro, somma necessaria per ricomprare il telefonino distrutto.

Il denunciante in quell’occasione consegnò, dopo un’accesa trattativa, 100 euro che i due intascarono velocemente per poi allontanarsi. I carabinieri, alla luce degli ulteriori riscontri, hanno denunciato nuovamente i due truffatori.

.