Anziani soli e quarantena, l’oratorio giovanile dei Salesiani di Caserta va a fargli la spesa

Anziani soli a Coronavirus

Sono tempi difficili e lo sappiamo tutti, praticare l’isolamento in questo strano periodo per difendersi dal contagio non è così semplice come si pensava. Siamo stati creati, programmati come esseri sociali, per stare insieme e la solitudine di alcuni già molto difficile normalmente in questi giorni diventa davvero poco sostenibile.

Gli anziani sono quelli che stanno pagando più duramente questa situazione, sia in termini di vittime per la loro fragilità, sia in termini di mobilità e vivibilità quotidiana. Alcuni di loro sono davvero isolati dal mondo e purtroppo con pochissime possibilità di contatti esterni se non il telefono.

Da più parti, anche sui social si lanciano appelli alla solidarietà, a non lasciare sole queste persone, a riconciliarsi con uno spirito solidale di comunità, mettendosi a disposizione, chiamandoli, citofonando alle loro abitazioni, proprio per dare un senso di appartenenza che potrebbe affievolirsi.

L’Oratorio giovanile del Salesiani lancia dunque l’iniziativa della spesa a domicilio.

Se ci dovesse essere qualche anziano che abbia bisogno di una mano: chiamare il numero presente in locandina. Gli animatori ed i salesiani di Caserta sono a disposizione“, così cita la nota a corredo della locandina diffusa.

Il numero da chiamare è il 380 6432643

Oratorio salesianiConsiderate le necessità soprattutto delle persone anziane – ci spiega Paola Settembre, una dei giovani coinvolti – come Oratorio, insieme ai salesiani, alcuni animatori si sono organizzati per offrire questo servizio. La persona anziana dovrà telefonare al numero dell’oratorio, al quale risponderà il nostro incaricato. A lui dovrà dare le informazioni necessarie. Un animatore passerà a ritirare soldi e buste/carrellini e dopodiché le porterà quanto richiesto”.

Un piccolo impegno lodevole, considerato che tanti non solo non possono uscire di casa ma nemmeno ce la fanno. E chissà che insieme alla spesa non si possano scambiare anche due chiacchiere affettuose.