AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, doppio intervento chirurgico con tecnica videotoracoscopica

Eseguito con successo un delicato intervento chirurgico multidisciplinare su una giovane paziente. Asportato, con tecnica mininvasiva, un tumore infrequente.

È stato eseguito con successo, nell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, un complesso e delicato intervento chirurgico su una giovane paziente trentenne, affetta da un voluminoso tumore del midollo spinale a sviluppo anche nel torace.

Puntando su un approccio multidisciplinare e mininvasivo, l’intervento è stato articolato in due fasi nell’ambito della stessa seduta operatoria.

La prima fase è stata gestita dai neurochirurghi che hanno rimosso, con tecnica microchirurgica, la lesione della colonna. Ha operato il Direttore dell’Unità operativa complessa di Neurochirurgia, dott. Pasqualino De Marinis, affiancato dalla dott.ssa Alessandra Alfieri.

La seconda fase, invece, è stata affidata ai chirurghi, che hanno asportato, con tecnica videotoracoscopica, la porzione intratoracica del tumore. Ha operato il Direttore dell’Unità operativa complessa di Chirurgia dei Grossi Traumi, dott. Alberto D’Agostino, coadiuvato dal dott. Carlo Bergaminelli, chirurgo toracico.

Siamo intervenuti su una patologia infrequente -spiega il dott. De Marinis- e l’abbiamo aggredita facendo susseguire, nella stessa seduta operatoria, l’intervento neurochirurgico prima e quello chirurgico dopo, entrambi affrontati con tecniche mininvasive. L’approccio -sottolinea- minimizza possibili complicanze, riduce il decorso postoperatorio e consente un più rapido recupero del degente. La nostra giovane paziente sta bene -conclude- e a breve potrà lasciare l’Ospedale”.

Il doppio intervento eseguito è uno degli interventi chirurgici di alta complessità, che è stato possibile effettuare, a partire dai primi mesi del 2021, grazie agli investimenti in personale e formazione, che la Direzione Aziendale dell’AORN di Caserta, guidata da Gaetano Gubitosa, ha posto in essere, concretizzando una proficua collaborazione nel settore della Chirurgia Toracica con l’AORN napoletana dei Colli.