Appalto pulizie Asl Caserta: sospesa la gara d’appalto grazie al coraggio dei lavoratori

AORN Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta

Con una nota il Sindacato Generale di base Caserta (SGB) fa sapere che: “nell’ambito della vertenza dei lavoratori in appalto per le pulizie dell’Asl di Caserta, si è tenuto lunedì 03/02/2019, l’incontro fra SGB e Regione Campania.

La Regione Campania ha informato la nostra delegazione di avere sospeso il bando di gara inerente il cambio di appalto che ricordiamo essere oggetto di un esposto alla magistratura depositato da SGB.

Un primo ed inevitabile risultato che da solo non è però sufficiente per rispondere alle esigenze dei lavoratori che oggi si trovano ad avere un contratto di lavoro che, a causa della drastica riduzione oraria, non garantisce nemmeno la sopravvivenza.

Si tratta ora di fare pulizia delle clientele ed illegalità fin qui operate, stanziare le risorse necessarie a ripristinare l’orario contrattuale pieno, rivedere il capitolato dal punto di vista normativo e del mansionario.

Ad esempio i lavoratori non devono più essere chiamati a trattare rifiuti speciali ospedalieri senza alcuna formazione, garanzia sanitaria e sicurezza. Di questo discuteremo nell’apposito incontro con Direttore dell’Ospedale di Aversa previsto per domani.

Le nostre rivendicazioni hanno l’obbiettivo, non solo di garantire un lavoro ed una vita dignitosa a chi opera negli appalti ma anche di garantire un servizio pubblico di qualità che oggi, a causa di clientele e di spreco di denaro pubblico, versa in condizioni critiche.

Informiamo infine che lunedì prossimo è convocato un incontro fra SGB e l’assessore regionale al lavoro. Ci auguriamo che si presenti con risposte concrete alle nostre richieste, al fine di dare soluzione ad una situazione che dura ormai da troppo tempo”.