Prevenzione e cura della ludopatia

08.12.14 Santa Maria Capua Vetere – “Almeno una parte degli introiti derivanti dal gioco dovrebbero essere reinvestiti dal governo per la prevenzione e la cura della ludopatia: è evidente, purtroppo, che non siamo più soltanto davanti ad un problema economico ma ad una vera e seria questione sanitaria”. Di ludopatia è tornata a parlare la deputata Camilla Sgambato, già prima firmataria di una interpellanza sull’argomento, ieri ospite al convegno organizzato dai Lions di Santa Maria Capua Vetere, di cui è presidente l’avvocato Gaetano Cenname. All’incontro erano presenti anche gli animatori del centro per giocatori compulsivi anonimi di via Galatina a cui la parlamentare ha ribadito “pieno sostegno per l’importante lavoro condotto quotidianamente. I numeri – ha sottolineato la deputata – raccontano come siano drammaticamente legati crisi e gioco: è evidente che laddove le difficoltà economiche e l’incertezza del futuro aumentano, aumenta anche la tendenza a illudersi che il gioco possa rappresentare una soluzione. È per questo che anche il Governo dovrà fare la sua parte nel lavoro di prevenzione e di lotta alla ludopatia che è ormai un problema da affrontare con urgenza e consapevolezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *