Arrestato l’ultimo componente del gruppo di 4 ladri sfuggito alla cattura la cui circostanza è costata la vita al carabiniere Emanuele Reali

Caserta – Stasera, alle ore 21.30 i militari della Compagnia di Caserta hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto – emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere – nei confronti di Attanasio Pasquale, cl. 94, di Napoli, identificato quale ultimo componente del gruppo di 4 ladri di appartamento che era sfuggito alla cattura il 6 novembre scorso, nel corso dell’operazione in cui ha perso la vita il Vice Brigadiere Emanuele REALI.

L’arrestato è ritenuto responsabile di concorso in furto in abitazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e morte come conseguenza di altro reato. Lo stesso, a seguito delle incessanti attività d’indagine e ricerca coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (P.M. dott.ssa Capone), vistosi oramai braccato si è presentato, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Caserta, unitamente al proprio legale di fiducia.

Si ricorda che il Vice Brigadiere Reali, proprio nell’intento di arrestare l’Attanasio, aveva perso la vita investito da un treno in transito nei pressi della stazione ferroviaria di Caserta.

Domani, in occasione dei funerali del giovane Carabiniere, per manifestare in modo tangibile e solenne il dolore della città, il Sindaco di Caserta Carlo Marino ha proclamato il lutto cittadino.