Artestate, a Casagiove presentata la 30esima edizione. Si comincia con Antonella Ruggiero

Casagiove – Stamane si è svolta presso la Sala Giunta del Comune di Casagiove la conferenza stampa di presentazione della trentesima edizione di Artestate. Erano presenti, fra gli altri, il Sindaco Roberto Corsale, l’Assessore alla Cultura Gennaro Caiazza e il Direttore Artistico di Artestate 2018 Enzo Varone.  Dopo i saluti di rito ha preso la parola il primo cittadino Roberto Corsale:

“Artestate è una manifestazione molto sentita , siamo al trentesimo anniversario,  e al decimo del Premio de Rege, e siamo molto contenti che Casagiove gode per il terzo anno consecutivo di un finanziamento regionale (di 70mila euro) che consente di coprire quasi il 90% del costo della manifestazione e che consente ad una piccola realtà come la nostra di continuare a fare cultura e di portare avanti la valorizzazione nel territorio del Quartiere Borbonico attraverso questo sostegno dell’Ente Regionale.

“Permettetemi di ringraziare Gennaro Caiazza che condivide con me da tre anni questa esperienza, e che con me ha convissuto gioie e dolori, accettando anche le critiche di voler essere un’amministrazione che punta su feste e festicciole. Se voi ritenete che queste siano solo feste e festicciole allora noi siamo contenti di continuare a organizzare questo genere di iniziative che hanno portato nel corso degli anni, anche attraverso l’accreditamento del nostro Quartiere Borbonico,  a migliorare sempre più questa offerta culturale per la Provincia di Caserta e per la Regione Campania.

“Ringrazio il Direttore Artistico Enzo Varone, che oltre ad esser un nostro concittadino è anche un artista affermato, una persona di indubbie qualità e che ha contatti con artisti anche di fama nazionale. Con lui condividiamo l’obiettivo di poter dedicare fra qualche mese una piazza di Casagiove, forse l’attuale piazza Mercato, ai fratelli De Rege che sono stati coloro che hanno inventato la celebre macchietta “vieni avanti cretino”, poi ripresa anche dal grande Walter Chiari.

“Noi siamo orgogliosi di aver dato i natali a questi due illustri artisti e abbiamo forte il desiderio di ricordarli attraverso l’intitolazione di una piazza.

“Il mio obiettivo è di portare il nome della città di Casagiove in giro per il mondo. L’ho fatto con una squadra di calcio e adesso intendo farlo come sindaco. Oggi rappresento tutti i cittadini di Casagiove e sento forte la responsabilità di spendere il nome della mia città in giro per il mondo. E lo faro con tutte le mie forze, anche grazie agli amici che mi danno una mano.”

Toccherà alla mitica voce di Antonella Ruggiero aprire la 30esima edizione di Artestate, La famosa ex cantante del gruppo Matia Bazar salirà sul palco mercoledì 19 settembre alle ore 20:45 e sarà accompagnata dal Claudio Romano Quartet, composto da Claudio Romano alla batteria, Lino Patriota alle tastiere, Livio Lamonea alla chitarra e Francesco Puglisi al basso.

PROGRAMMA COMPLETO

19 SETTEMBRE:  Si esibirà la cantante Antonella Ruggiero, interprete di canzoni e ballate memorabili con il gruppo dei ‘Maria Bazar’. L’artista sarà accompagnata da una band di musicisti eclettici e straordinari. per uno spettacolo unico con atmosfere latin jazz, psichedeliche, ma senza trascurare le radici pop e world music.

20 SETTEMBRE: A salire sul palcoscenico sarà Nino Frassica, attore, comico, conduttore radiofonico e personaggio televisivo: negli ultimi anni sta spopolando con la nota fiction ‘Don Matteo’ in onda su Raiuno. Frassica sarà accompagnato dai Los Plaggers, band formata da sei formidabili musicisti; il nome Plaggers è una fusione tra Platters e plagio. Lo show è un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale per oltre due ore di concerto­ cabaret. Verranno presentati brani come “Cacao Meravigliao”, “Grazie dei Fiori bis” o come “Viva la mamma col pomodoro” al quale verranno aggiunti “Viva la pappa col pomodoro”, ma anche “Mamma mia dammi cento lire” e sigle d’altri tempi come “Portobello” o le musichette della pubblicità; e ancora “Campagna” diventa “Voglio andare a vivere con i cugini di campagna”, e poi “Siamo donne” che si conclude con “Donna a Surriento”, “Neri per sempre.

21 SETTEMBRE:E’ il momento del “Premio De Rege, che prevede la premiazione di tutti i sindaci della città di Casagiove che, nel corso degli anni, hanno creduto in Artestate e nel “Premio”. Sarà consegnato anche un premio alla carriera all’attore napoletano Gino Cogliandro. Enzo Varone presenterà la decima edizione del “Premio Cabaret Fratelli De Rege”, dopo il successo degli anni precedenti. La competizione cabarettistica, dedicata all’omonimo duo comico originario di Casagiove, si prepara ad offrire ad un pubblico di affezionati ma anche di nuovi amici un altro grande appuntamento di spettacolo e comicità.

22 SETTEMBRE: A chiudere la rassegna sarà l’evento teatrale di Giancarlo Giannini, attore di caratura internazionale, regista, sceneggiatore, doppiatore: porterà sul palco il recital “Le parole note”con il sassofonista Marzo Zurzolo e il suo quartetto jazz. Il recital di Giancarlo Giannini è un singolare incontro di letteratura e musica. L’attore, particolarmente esperto nell’analisi della parola, recita una serie di brani e poesie al grande pubblico: da Pablo Neruda, Garcia Lorca, Marquez, ai più classici come Shakespeare, Angiolieri, Salinas. I temi sono comuni: l’amore, la donna, la passione… la vita! Giancarlo Giannini sarà accompagnato da una serie di brani inediti del sassofonista partenopeo Marco Zurzolo, suonati dal suo quartetto.