ASD Maratona del Matesannio organizza la cicloturistica “Tra Borghi e Vigneti” domenica 26 maggio

ASD Maratona del Matesannio organizza la cicloturistica
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Tra Borghi e Vigneti” è il titolo della prima cicloturistica nata dalla XI Matesannio Marathon, che si svolgerà domenica 26 maggio a partire da Telese Terme (BN). L’intento è promuovere il cicloturismo come una forma di scoperta dei borghi e delle eccellenze enogastronomiche del Sannio.

L’ASD Maratona del Matesannio affronta una nuova sfida grazie ad Alfonso Cassella, coordinatore e ideatore del circuito Mtb-SE.

el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

“Si tratta di un progetto di promozione del territorio – precisa Cassella – che mette insieme la mountain bike, il patrimonio naturalistico e archeologico e la tradizione enogastronomica delle aree interne. Si parte dalla valorizzazione per arrivare alla tutela dei nostri territori, che non godono di una posizione geografica e logistica ottimale. Le cifre del 2023 parlan chiaro: circa 9500 partecipazioni, senza tener conto di tutto quello che ha fatto da cornice ad ogni singolo evento. South Experience è un valore aggiunto per i nostri territori ed è per questo che chiedo alle amministrazioni di investire in idee e progetti che vedano protagonista il mondo dei pedali”.

Il 26 maggio non solo si svolgerà il Mediofondo e la competizione dell’XI Matesannio Marathon, ma l’ASD Maratona del Matesannio MDM, in collaborazione con l’Associazione Matese Legends Sanniti e con ACSI Ciclismo, offrirà anche un’opportunità agli appassionati del ciclismo senza tempo e gusto di competizione: la 1° Cicloturistica “Tra Borghi e Vigneti” coprirà un percorso ad anello di circa 35 km con 600 m di dislivello e condividerà con la sorella maggiore un emozionante e vario scenario.

Il percorso è rivolto a chi desidera vivere l’esperienza di uno splendido tour in bicicletta attraverso i borghi, le aziende vinicole, le dolci colline, i fiumi, i vigneti e i panorami mozzafiato del MateSannio. L’obiettivo è valorizzare le aree interne poco conosciute, ma si tratta comunque di itinerari tecnicamente facili, con single track pianeggianti.

L’obiettivo è valorizzare le aree interne poco conosciute, si tratta comunque di itinerari tecnicamente facili, con single track pianeggianti. Ci sarà sempre una guida e sono previste due soste enogastronomiche e culturali presso la Cantina Sociale di Solopaca e la Guardiense di Guardia S. Verrà fornita anche una traccia Gps che consentirà di viaggiare in autonomia.

È possibile iscriversi alla manifestazione all’ indirizzo www.matesannio.it.