Asprinum Museum Art a Cesa (Caserta)

Asprinio
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Sabato 17 febbraio alle ore 18.30 si terrà l’inaugurazione dell’Asprinum Museum Art

Finalmente è realtà quello che è un “museo diffuso”, che vuole rappresentare lo stretto rapporto che intercorre tra un territorio e il suo patrimonio materiale e immateriale permettendo la connessione con l’identità territoriale.

Una serie di punti di interesse che si apprestano a raccontare il patrimonio dislocato in vari punti della città, in modo da essere tappe e momenti diversi, collegati da una comune tematica di promozione territoriale. Questa polifonia culturale sarà realizzata attraverso dei percorsi, con l’utilizzo di dispositivi e media tecnologici come il Qr code.

el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Un progetto che consentirà a turisti e cittadini di conoscere l’essenza del territorio ed apprezzare le bellezze artistiche, storiche e culturali della città, oltre a collegarli direttamente con il sito web del museo”, spiega il sindaco Enzo Guida, che aggiunge “da tempo stiamo lavorando a questa iniziativa, che vuole essere un modo per preservare la identità storica e le tradizioni”.

L’iniziativa è stata nata dalla collaborazione tra la Pro Loco ed il Comune di Cesa”, aggiunge il consigliere comunale delegato Nicola Autieroe segna un ulteriore tassello della collaborazione esistente”.

Al taglio del nastro hanno assicurato la loro presenza l’assessore regionale all’agricoltura Nicola Caputo, il presidente del consorzio Vitica Cesare Avenia e Pietro Iadicicco dell’Ais Caserta, il parroco Don Giuseppe Schiavone. Ospite d’eccezione e “testimonial” dell’Asprinum Musem Art sarà il cantante Roberto Colella, front man del gruppo musicale La Maschera. Artista poliedrico ed estremamente sensibile al territorio, Colella è stato più volte ospite della nostra comunità creando così un legame fatto di racconti del territorio tra musica e parole.

Un pomeriggio intenso che partirà dalle ore 18.30, con l’inaugurazione e poi il concerto di Colella, nella vicina chiesa Maria SS del Rosario e, a conclusione dell’evento, si terrà un piacevole momento conviviale con brindisi finale. “L’Asprinum Museum Art rappresenta l’essenza della Pro Loco perché è l’intera città e la sua comunità ad essere museo – dichiara Angela Oliva, presidente Pro Loco e direttrice AmA – Un museo a cielo aperto che ha un ruolo partecipativo e propositivo nato come strumento per valorizzare le potenzialità intrinseche del territorio. Il museo vuole raccontare, valorizzare il patrimonio culturale materiale e immateriale e lo fa attraverso l’ausilio di supporti tecnologici con l’obiettivo di rafforzare l’identità e l’attrattività del territorio“.