Asse Mediano: numerosi automobilisti rapinati con il raggiro della “gomma bucata”

L’Asse Mediano torna al centro della cronaca, questa volta non per gli incidenti o lo stato fatiscente dell’infrastruttura ma per una lunga serie di rapine compiute nell’ultimo periodo lungo la statale che collega numerosi comuni delle provincie di Caserta e di Napoli.

Secondo le numerose segnalazioni, ad operare è una banda di italiani a bordo di uno scooter Honda SH. La tecnica del raggiro è quella collaudata della “gomma bucata“: i due malviventi percorrono la Strada Statale nella zona dell’agro aversano, di solito tra le uscite di Aversa, Teverola, Gricignano, Villa Literno e Succivo nelle ore di punta del traffico. Scelto l’obbiettivo, si avvicinano alla vettura convincendo l’automobilista a fermarsi facendogli credere di avere una gomma bucata, a questo punto i malviventi mettono in atto la rapina. Dopo aver prelevato soldi e preziosi, i malviventi si allontanano a bordo dello scooter dileguandosi nel traffico intenso, in modo che gli automobilisti colpiti non possano scappare né inseguirli.

Notizie di questo genere non sono nuove sull’Asse Mediano e nemmeno la tecnica utilizzata per la rapina. Agli automobilisti si raccomanda la massima cautela.