Associazione Nazionale Ambulanti ANA-UGL, presentato il nuovo direttivo della Provincia di Caserta

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Ieri pomeriggio presso il bar Life Cafè di Maddaloni si è svolta l’assemblea degli ambulanti della provincia di Caserta promossa dall’Associazione Nazionale Ambulanti – UGL. Per l’occasione il presidente di ANA-UGL di Caserta Vincenzo Della Ventura ha presentato il nuovo direttivo provinciale.

Sono intervenuti anche il segretario nazionale ANA-UGL Marrigo Rosato, il presidente nazionale di ANA-UGL Ivano Zonetti e il segretario UGL Caserta Ferdinando Palumbo. Presenti anche i sindaci della Valle Andrea Pirozzi (Santa Maria a Vico), Giuseppe Guida (Arienzo) e Giuseppe Vinciguerra (Cervino) oltre a Veronica Biondo, vicesindaco di Santa Maria a Vico e l’assessore al Commercio e ai Rapporti con le Attività Commerciali del Comune di Arienzo Luigi Verdicchio.

glp-auto-336x280
lisandro

Una folta presenza di ambulanti della provincia di Caserta hanno deciso di aderire al sindacato di categoria. La sezione ANA-UGL della provincia di Caserta è una delle più attive su tutto il territorio nazionale, portavoce di numerose iniziative a tutela della categoria che negli ultimi anni non è rimasta esente dalla crisi che ha colpito un po’ tutti i settori.

In Campania in soli 4 anni sono spariti 2.400 ambulanti, schiacciati dalla crisi. Il mestiere dell’ambulante viene da molto lontano, è stato inserito tra i patrimoni italiani da tutelare. Svolgono anche una funzione sociale dando la possibilità a chi non può spostarsi o non può permettersi spese folli di poter fare acquisti recandosi al mercato sotto casa.

Per questo è un settore da tutelare e preservare. Il segretario nazionale di ANA-UGL Marrigo Rosato intervenendo ha elencato quelli che sono i problemi che la categoria è costretta a risolvere. A partire dalla direttiva Bolkestein che ha rimesso in discussione molte concessioni pubbliche, comprese quelle dei venditori da strada che rischiano di restare senza spazi. Molto spesso la categoria degli ambulanti è dimenticata dalle istituzioni.

“Ci tengo a ringraziare tutti coloro che sono intervenuti, a partire dal segretario Rosato, il presidente Zonetti e il segretario UGL Palumbo – ha detto Vincenzo Della Ventura, presidente ANA-UGL Caserta – Un ringraziamento anche alle istituzioni, ai sindaci della Valle, la vicesindaco Biondo, l’assessore Verdicchio, che hanno accolto il nostro invito e sono accorsi per ascoltare le problematiche che un settore come il nostro deve quotidianamente affrontare soprattutto da un punto di vista burocratico. Grazie anche ai colleghi del direttivo Caserta e ai presenti che hanno deciso di aderire alla ANA-UGL accettando la tutela dei diritti di categoria”.