Chi assume il Viagra ha il 25% in meno di morire precocemente rispetto a chi non lo assume

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Secondo un nuovo studio, il Viagra riduce il rischio di malattie cardiache negli uomini fino al 39%. Inoltre, gli uomini che assumono il farmaco sembrano avere meno probabilità di andare incontro ad una morte precoce per cause generiche.

I ricercatori della University of Southern California (USC) hanno esaminato 70.000 uomini adulti con un’età media di 52 anni, tutti con una diagnosi di disfunzione erettile ad un certo punto della loro vita.

Gli esperti ritengono che il farmaco aumenti il flusso di sangue nelle arterie del cuore e migliori il flusso di ossigeno in tutto il corpo.

Per questo motivo, precedenti ricerche hanno anche collegato l’uso del Viagra a una riduzione del rischio di Alzheimer, che può essere causato da una mancanza di flusso sanguigno al cervello.