Attivo l’avviso pubblico per reclutare 4 educatori al Planetario di Caserta, scadenza il 24 giugno

termotecnica-2023
termotecnica-2023
previous arrow
next arrow

Il Comune di Caserta ha emanato un avviso pubblico per reclutare 4 educatori scientifici del Planetario di Caserta. L’avviso è già attivo e la scadenza è fissata per lunedì 24 giugno 2024 alle ore 12:00.

La selezione avverrà secondo le seguenti modalità: dopo una prima selezione per titoli, un massimo di 20 candidati seguiranno un corso di formazione al termine del quale ci sarà la prova di narrazione, la quale formerà la seconda graduatoria che individuerà i 4 vincitori. L’effettiva entrata in servizio avverrà con la successiva abilitazione.

GPL-AUTO
lapagliara
lapagliara
previous arrow
next arrow

L’avviso è destinato a: docenti di ruolo in discipline scientifiche in servizio in scuole statali secondarie di primo grado o in scuole secondarie di secondo grado; docenti di ruolo di scuole statali di secondo grado in discipline scientifiche passati a riposo dopo il 1/09/2018; laureati magistrali o vecchio ordinamento in astronomia/astrofisica e/o fisica (LM17), chimica (LM54), matematica (LM40), geologia (LM74), scienze ambientali (LM75), ingegneria (limitatamente alle classi LM20, LM22, LM29), scienze naturali (LM60); laureati triennali e studenti che conseguiranno il titolo triennale in astronomia/astrofisica, fisica (L30) entro il 31/12/2024.

L’avviso pubblico di reclutamento e il modello di candidatura reclutamento sono disponibili a questo link del nostro sito web:
«Il Planetario nel 2023-2024 ha incrementato molto il suo pubblico – afferma il prof. Luigi Smaldone, curatore scientifico del Planetario – Per soddisfare le tante richieste in particolare delle scuole e ampliare l’offerta museale del Planetario è indispensabile avere la collaborazione di altri colleghi docenti e laureati in discipline scientifiche. Abbiamo deciso di aprire il bando anche a laureati e laureandi triennali in fisica per garantire efficienza e continuità per i prossimi anni, visto l’ingente investimento realizzato dal Comune di Caserta con il progetto PNRR realizzato e quindi le prospettive di crescita. Il profilo ideale dell’educatore di un Planetario innovativo e speciale come questo di Caserta è chiunque sia disponibile a mettere in gioco le proprie competenze di formazione scientifica e ad acquisire quelle specifiche necessarie per realizzare al meglio le specificità richieste dal servizio, cioè doti di comunicazione anche proprie delle arti performative dello spettacolo».