Aurora Leone, la talentuosa diciannovenne di Caserta splende ad Italia’s Got Talent con 4 sì

Aurora Leone, classe 1999, è un’abile attrice ed autrice di monologhi casertana. A soli 19 anni è fatta per stare sul palco e stasera tutta Italia ha potuto ammirare la sua predisposizione artistica. Conseguita la maturità scientifica al Liceo Diaz di Caserta, oggi Aurora è una studentessa di Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli e oltre a coltivare la sua passione per il teatro, sogna di fare l’insegnante da grande.

Figlia “d’arte”, è stata da sempre influenzata dal padre Giancarlo, noto architetto casertano nonché attore comico e autore di testi teatrali, che l’ha spronata, sin dalla tenera età, a scrivere. Ha partecipato a numerosi concorsi nel settore ed esordì per la prima volta da sola con il suo primo monologo nel settembre 2016, quando aveva appena 17 anni, per la manifestazione casertana Speranza Fest tenutasi a Villa Giaquinto.

Il suo debutto vero e proprio a teatro, però, avvenne nel maggio 2018, mese in cui si esibì nel suo ironico spettacolo intitolato “Quotidiana Mente – una famiglia a pretesto” al Teatro Civico 14 dello Spazio X di Caserta.

Questa sera Aurora si è esibita ad Italia’s Got Talent in un monologo autobiografico da lei scritto riguardo un “piccolo trauma” subito da piccola. Detto così, il tema affrontato potrebbe sembrare legato ad una problematica giovanile; in realtà, la giovane attrice con una sottile ironia ha raccontato delle selezioni musicali propinatele dal padre in auto. Ad appena 6 anni: Francesco de Gregori, Fabrizio De Andrè, Francesco Guccini; a 7 anni: Claudio Lolli con i brani “Angoscia Metropolitana”, “Quando la morte avrà”, “Quello che mi resta”, “Borghesia”, “Social Democrazia”; a 11 anni: “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato. È così che durante l’adolescenza si è trovata ad ascoltare Tiziano Ferro di nascosto.

Aurora, apparentemente impassibile, ha suscitato un’irrefrenabile ilarità in coloro che l’hanno ascoltata, dimostrando le sue notevoli doti artistiche. L’esibizione di Aurora ha riscontrato notevole successo tra i giudici. Federica Pellegrini ha detto di lei: “Sembri una comica già da tutta la vita…tempi precisi, una bellissima presenza sul palco”. Frank Matano l’ha definita “un talento pazzesco”; Mara Maionchi e Claudio Bisio hanno espresso soddisfazione anche per il fatto che Aurora scrive i testi da sé nonostante la giovane età.

Grazie, quindi, ad un omaggio a suo padre l’eccezionale Aurora è riuscita a conquistare ben 4 sì che la porteranno allo step successivo. Non vediamo l’ora di godere della sua prossima performance!

Loading...